Fatti

Paolo Calissano: trovato morto l’attore nella sua casa di Roma

L’attore 54enne Paolo Calissano, originario di Genova, è stato trovato morto nella sua abitazione nel quartiere Balduina a Roma. A ucciderlo forse un mix di farmaci che usava per curare la depressione

paolo calissano attore morto roma

È stato trovato morto nella sua abitazione di Roma, nel quartiere Balduina, l’attore genovese Paolo Calissano. Aveva 54 anni. Secondo una prima ipotesi, sarebbe deceduto dopo l’assunzione di un mix di farmaci: diverse pillole sono state trovate sia nella sua camera da letto, sia in cucina. L’attore – trovato senza vita disteso sul suo letto – soffriva di depressione, per questo in casa sono state rinvenute diverse scatole di psicofarmaci. Secondo le prime risultanze investigative la casa era in ordine e non sono stati trovati segni di violenza. Le finestre erano sbarrate e la porta chiusa a doppia mandata. A dare l’allarme e contattare le forze dell’ordine è stata la compagna, che non riusciva a rintracciarlo sul cellulare, che dopo alcune ore ha smesso di squillare. Il corpo è stato scoperto dopo le 23. Calissano non ha lasciato messaggi di nessun tipo: la sua salma è stata sequestrata per procedere con l’autopsia.

Le vicende giudiziarie per spaccio di stupefacenti

L’ex attore era caduto in rovina dopo la vicenda giudiziaria che lo coinvolse nel 2005: fu arrestato e condannato a 4 anni per spaccio di sostanze stupefacenti in seguito alla morte di una ballerina brasiliana di 31 anni, Ana Lucia Bandiera, madre di due figli, stroncata da un infarto dopo aver assunto una dose di cocaina nella casa dell’attore, che all’epoca dei fatti viveva a Genova. Dopo un percorso riabilitativo, Calissano finì nuovamente al centro della cronaca nel 2008: coinvolto in un incidente stradale fu infatti trovato positivo alla cocaina.

Chi era Paolo Calissano, l’attore trovato morto a Roma

È stato un volto celebre delle fiction di successo negli anni ’90-2000, dalla “Dottoressa Gio” a “Linda e il Brigadiere”, fino a “Vivere”. Prima di studiare recitazione alla School of Arts di Boston, negli Stati Uniti, aveva cominciato a lavorare negli anni Ottanta con la pubblicità. Il suo debutto al cinema con “Palermo-Milano solo andata” per poi partecipare alla serie americana “General Hospital” e a “Vento di Ponente”, girato proprio a Genova. Aveva anche partecipato nel 2004 a “L’Isola dei Famosi”, show dal quale era stato costretto a ritirarsi a causa di un infortunio al ginocchio.