Cultura e scienze

L'inutile "modulo di rischio" contro le vaccinazioni obbligatorie

vaccini modulo di rischio garanzia di sicurezza - 4

I Genitori Preoccupati™ (non chiamateli anti-vax altrimenti gli viene una crisi di pianto) non si arrendono al decreto sui vaccini obbligatori. In questi giorni è tornato di moda il modulo “Garanzia di sicurezza del medico riguardo I vaccini“. Si tratta di un documento che nelle intenzioni dei Genitori Preoccupati™ il pediatra deve sottoscrivere all’atto della vaccinazione. Con questo modulo di rischio il pediatra si impegna a garantire che i vaccini sono perfettamente sicuri e che in caso di reazioni avverse se ne assume la piena responsabilità e rinuncia “a qualsiasi immunità legale”.

Cos’è il modulo di rischio degli antivaccinisti?

Il modello di questa “Garanzia di sicurezza” circola in Rete da diversi anni e che ovviamente non ha alcun valore legale. Si tratta della traduzione di un documento in inglese nel quale il medico dichiara di essere a conoscenza di tutte le teorie sui rischi dei vaccini, di averle studiate e di aver deciso che i vaccini sono sicuri. Al pediatra è chiesto di elencare gli articoli scientifici a favore dei vaccini che ha letto e anche gli articoli scientifici contro i vaccini. Il medico deve anche dichiarare di essere a conoscenza delle sostanze chimiche presenti nei vaccini tra cui la pericolosissima gelatina, il glutammato monosodico (il dado da cucina) o il rene di cane. Ovviamente non manca il thimerosal. Il Tiomersale già protagonista di servizi televisivi sui “vaccini al mercurio” nei quali gli si attribuisce la responsabilità di danni permanenti, cosa che invece è negata dall’Istituto Superiore di Sanità.
vaccini modulo di rischio garanzia di sicurezza - 1
Dopo la lista degli ingredienti il medico deve dichiarare di aver studiato “le relazioni secondo le quali il mercurio thimerosal provochi gravi danni neurologici e immunologici, ed ho scoperto che non sono credibili”. Lo studio di riferimento è quello di Andrew Wakefield che metteva in correlazione il vaccini morbillo-parotite-rosolia con l’autismo. Studio che si è dimostrato essere falso.
vaccini modulo di rischio garanzia di sicurezza - 2
Il medico quindi deve dichiarare di essere “pienamente responsabile, civilmente, penalmente e moralmente” in caso di problematiche di qualsiasi natura riconducibili anche ipoteticamente alla somministrazione dei vaccini. Al pediatra è anche chiesto di consultare un avvocato prima di compilare il modulo di rischio. Il documento è stato “inventato” da un certo Ken Anderson del quale poco si sa ma che sembra essere un venditore di rimedi omeopatici.

Perché gli antivaccinisti vogliono il modulo di rischio?

Con il ritorno delle vaccinazioni obbligatorie i Genitori Preoccupati™ si preparano ad una battaglia a suon di carte e documenti. Lo Stato fa firmare ai genitori il modulo per il consenso informato alla vaccinazione? Allora ecco che gli anti-vax rispondono con il modulo di rischio. Modulo che ovviamente non ha alcun valore legale e che il medico non è assolutamente tenuto a compilare o sottoscrivere. Ma questo non rappresenta un problema, anzi è meglio così. Perché così i vari siti che propagano informazioni pseudo-scientifiche sui vaccini possono dire che “il 100% dei medici non avrà il coraggio di farlo” (se vi ricorda le catene su Facebook sul 93,7% dei vostri contatti etc è perché è la stessa cosa). Perché ovviamente c’è un complotto da parte di Big Pharma e i medici non vogliono ammetterlo.
vaccini modulo di rischio garanzia di sicurezza - 3
Quello che questo modulo di rischio rappresenta è solo il tentativo da parte di persone non laureate in medicina di influenzare il lavoro del medico sommergendolo con una mole di scartoffie. Quando nel modulo si parla di “rischi per la salute” dei vaccini non si cita un solo dato scientifico. Quando si parla dei pericoli delle sostanze non viene citata nessuna pubblicazione medica. Al pediatra invece viene chiesto non solo di portare le prove “a favore dei vaccini” ma anche quelle contro. Perché gli anti-vax sono così: fanno affermazioni senza alcun elemento per confutare l’efficacia dei vaccini e lasciano agli altri non solo l’onere della confutazione ma anche quello della prova. L’ennesima dimostrazione che quello dei Genitori Preoccupati™ è un pregiudizio antiscientifico senza alcun elemento di realtà.