Attualità

Milano, accoltellato un uomo durante la festa per la vittoria del Marocco. Sarebbe in gravi condizioni

neXt quotidiano|

Milano

Ieri sera, durante i festeggiamenti della comunità marocchina di Milano dopo la vittoria del Marocco contro il Portogallo ai Mondiali di calcio, un uomo è stato accoltellato alla gola. L’uomo non è ancora stato identificato ma è probabile che sia di origine marocchina. RaiNews scrive che alcuni testimoni hanno parlato di un aggressione da parte di un uomo originario dell’est Europa che è fuggito subito dopo l’aggressione.

L’uomo accoltellato a Milano durante i festeggiamenti per la vittoria del Marocco non è ancora stato identificato

Secondo Milano Today, l’uomo ora ricoverato in prognosi riservata all’Ospedale Policlinico di Milano avrebbe 30 anni e sarebbe stato ferito dopo essere intervenuto per porre fine a una lite tra un gruppo di ragazzi marocchini. Mentre stava placando la lite, l’uomo avrebbe urtato accidentalmente il suo aggressore, descritto come un passante estraneo ai festeggiamenti, che ha risposto all’urto ferendo il ragazzo trentenne e poi fuggendo. Dopo essere stato accoltellato, l’uomo è stato soccorso dal personale sanitario del 118 che lo ha trasportato in codice rosso all’Ospedale Policlinico di Milano, dove ora sarebbe intubato e in pericolo di vita. Sono circa 5 mila i tifosi del Marocco che ieri sera sono usciti nelle principali strade di Milano, come Corso Buenos Aires dove si sono raccolte circa 3 mila persone, per festeggiare la vittoria della Nazionale di calcio del Marocco contro il Portogallo. Durante i festeggiamenti altre tre persone hanno riportato lesioni meno gravi in seguito a degli scontri tra tifosi.

Martedì sera a Verona sono stati fermati dalla Digos a Verona 13 persone militanti nei gruppi dell’estrema destra cittadina che avevano aggredito alcuni tifosi del Marocco che stavano festeggiando la vittoria della Nazionale contro la Spagna. I militanti hanno attaccato i tifosi marocchini con dei bastoni, prendendo di mira anche delle auto dove c’erano anche famiglie con i bambini. Una donna è rimasta ferita dalle schegge di un finestrino infranto. Nello stesso momento ci sono stati festeggiamenti a Torino e Milano dove non ci sono stati disordini.