Fatti

La rissa tra Michela Brambilla e il Partito Animalista Europeo

michela brambilla movimento animalista pae - 1

Michela Vittoria Brambilla, leader del Movimento Animalista, ha preso parte nei giorni scorsi ai lavori della prima Assemblea Pubblica del suo partito. Ma come ogni bravo leader si trova a dover tenere a bada tutti quelli pronti a saltare sul carro del vincitore per un posto in Parlamento. Uno di questi è – scrive la Brambilla su Facebook – nientemeno che Stefano Fuccelli, il leader del PAE, il Partito Animalista Europeo. La parlamentare di Forza Italia definisce Fuccelli e il suo compagno di partito Enrico Rizzi due “diffamatori seriali”.

Per l’On. Brambilla il PAE è guidato da diffamatori seriali

Secondo la Brambilla infatti già da alcuni anni Fuccelli starebbe facendo pressing per ottenere un posto da candidato nelle liste di Forza Italia. Di recente, dopo la nascita del Movimento Animalista il presidente del PAE si sarebbe offerto come “vicepresidente del Movimento Animalista con facoltà decisionale” garantendo all’onorevole Brambilla che avrebbe provveduto a tenere a bada tutti coloro che non sarebbero adeguati alla linea del partito. I problemi nascono però quando l’amica degli animali di FI rifiuta la proposta di Fuccelli e di Rizzi, che a luglio pare abbia contattato un senatore di Forza Italia per potersi candidare alle regionali siciliane del 5 novembre.
michela brambilla movimento animalista pae - 2
Una volta ricevuta la risposta negativa la Brambilla scrive che Fuccelli e Rizzi hanno messo in moto la macchina del fango e si sono messi a seminare zizzania “concentrando la sistematica campagna denigratoria sul Movimento animalista e su Silvio Berlusconi”. Secondo la Brambilla nessuno più di Rizzi e Fuccelli ha contribuito “ad alimentare il cliché degli animalisti estremisti e settari, pieni di livore, pronti a divorarsi a vicenda dopo aver proclamato obiettivi comuni. Penso che abbiano danneggiato la nostra causa quasi più di un esercito di doppiette, della lobby vivisezionista, degli antianimalisti che sbraitano alla radio e in tv”.

La replica del PAE: la Brambilla è arrabbiata per il crollo nei sondaggi del Movimento Animalista

La risposta del PAE non si è fatta attendere. Secondo il PAE la nota della parlamentare animalista è dai contenuti diffamatori e non affronta il vero nodo della questione. Il punto centrale della vicenda non è, scrive il PAE, la richiesta di un posto al sole per Fuccelli e Rizzi ma la fine che hanno fatto i soldi  dal Coordinatore nazionale del Movimento Animalista, Alessandro Mosso, per salvare un centinaio di capre. Secondo il PAE, che ha presentato  querela per truffa aggravata nei confronti di Mosso quei soldi non sono stati utilizzati per il benessere degli animali.
michela brambilla movimento animalista pae - 3
Ma la faccenda si complica quando si scopre che sarebbe stato Fuccelli a rifiutare un posto all’interno del Movimento Animalista e non la Brambilla a negarglielo. E sostiene di avere le prove e le registrazioni delle telefonate per poter smentire le affermazioni dell’Onorevole.

Evidentemente adesso ha cambiato idea perché nello stesso giorno del mio messaggio, il 21 giugno, esattamente un’ora dopo l’On. Brambilla si affretta a rispondermi con un nuovo messaggio con su scritto …L’organismo di dirigenza in cui ti avevo proposto di entrare, ovvero la Consulta dei Presidenti, è quello più importante e rappresentativo oltre che operativo, vedi un po, ciao“, non avendo dato conferma il giorno successivo, il 22 giugno, ricevo un altro messaggio sempre dall’On. Brambilla con su scritto…E per quanto riguarda la tua persona, la tua esperienza e le tue aspettative, è evidente che il movimento animalista è la tua casa naturale.. La mia replica di chiusura definitiva è stata …Sono d’accordo che il Movimento Animalista poteva essere la mia casa naturale ma sono alcuni inquilini che rovinano tutto. Per questo ti ho fatto un grande in bocca al lupo .

Insomma se la Brambilla accusa il PAE di aver tentato la scalata al suo Movimento Fuccelli replica dicendo che quel posto gli era stato offerto ma che lui, in nome di ideali più alti, ha rifiutato. Ma c’è di più: secondo Fuccelli la Brambilla sta solo cercando di risollevare le sorti del suo Movimento, che secondo alcuni non meglio precisati sondaggi è accreditato dell’1% dei consensi.