Attualità

La messa per Mussolini a Brescia

Lo annuncia un necrologio pubblicato sulle pagine del Giornale di Brescia

mussolini

Oggi pomeriggio alle 17 a Brescia nella chiesa di Santo Stefano, in città, sarà celebrata una messa che ricorda l’anniversario della morte di Benito Mussolini. Lo annuncia un necrologio pubblicato sulle pagine del Giornale di Brescia e pagato dalla Delegazione provinciale dell’Associazione Nazionale famiglie caduti e dispersi della Repubblica Sociale Italiana. “Oltre il rogo non vive ira nemica”, è scritto nel necrologio.

La messa per Mussolini a Brescia

Intanto circa 300 persone si sono radunate oggi a Predappio, nel forlivese, per commemorare l’anniversario della morte di Benito Mussolini avvenuta il 28 aprile 1945 a Giulino, frazione dell’allora comune di Mezzegra, in provincia di Como. Nonostante la cripta del duce fosse aperta in questo weekend, la famiglia non ha permesso cerimonie dentro al cimitero. I ‘nostalgici’, molti dei quali vestiti di nero e con simboli del ventennio, hanno così dovuto accontentarsi dei gradini di ingresso del campo santo. Successivamente i partecipanti hanno sfilato silenziosamente sulla tomba del capo di fascismo. Le forze dell’ordine erano presenti in numero significativo ma non si sono registrati problemi al alcun tipo. I cortei si sono sciolti nella tarda mattinata.

mussolini

Ed è stato rimosso e sequestrato dalla polizia lo striscione comparso nella tarda serata di ieri su ponte degli Annibaldi, a pochi passi dal Colosseo, con su scritto «Mussolini per mille anni» e firmato Forza Nuova. Sulla vicenda sono in corso indagini. “Contro vecchi e nuovi partigiani, contro sbirri, toghe e pennivendoli. Contro vili, prudenti e traditori, contro i servi di Soros, contro Bruxelles e la Nato. Contro ogni antifascismo. Onore eterna all’ultimo dei Cesari! – si legge sulla pagina Facebook di Forza Nuova -. Per l’Italia di oggi e di domani il suo esempio la nostra lotta”.

Foto copertina da: LaRegione.ch