Fatti

Meloni-Canalis, la strana coppia contro il politicamente corretto

Elisabetta Canalis è tornata sui temi di grande attualità, intervenendo come già fatto in passato contro il politicamente corretto

meloni canalis nazionalisti conservatori

Elisabetta Canalis, figlia di un’altra stagione di questo paese, da qualche mese ormai ha indossato i panni dell’antieroe. L’ex showgirl in diverse occasioni ha preso posizione contro il main stream che hanno fatto gola ai leader centrodestra sempre a caccia di personaggi famosi in grado di poter offrire loro una sponda.

Ad onor del vero l’ex velina, da anni ormai trapiantata in America e tornata solo di recente stabilmente in Italia per lavoro, si è sempre e solo espressa sui temi del politicamente corretto. Argomento che deve averla evidentemente colpita. In un post che campeggia da ore sulla bacheca di Giorgia Meloni la dichiarazione delle Canalis è “Il politically correct è partito per difendere le minoranze ma è diventato una caccia alle streghe. E chi non lo rispetta, rischia di perdere il lavoro – avrebbe detto l’ex velina -. Perciò in tv si cerca di non avere problemi. Una situazione paradossale”.

Meloni-Canalis, la strana coppia contro il politicamente corretto

Non c’è voluto molto perché il social si scatenasse, prendendo le parti o aggredendo la conduttrice di Tv8.

In molti ne hanno attaccato la storia, lei ex velina e figlia di una tv indubbiamente berlusconiana. Accusata di essere bianca ed etero, quindi insensibile alle esigenze delle minoranze.

Altri invece prendono le parti della modella, sempre lontana dal mondo della politica.