Attualità

La bimba morta chiusa in auto a Scampia

bimba morta auto scampia Martina Mihajlovic

Una bambina di 3 anni e mezzo è giunta morta all’ospedale San Giovanni Bosco di Napoli dopo essere rimasta chiusa in auto per diverso tempo. La piccola viveva nel campo nomadi del rione Scampia. Sull’episodio indaga il commissariato di polizia di Scampia dove viene ascoltata la madre. Non è chiaro al momento se la bimba sia stata chiusa dall’esterno o se sia introdotta da sola nell’abitacolo e sia rimasta intrappolata.

La bimba morta chiusa in auto a Scampia

La bambina, scrive il Mattino, si chiamava Martina Mihajlovic e sarebbe morta dopo essersi nascosta per gioco all’interno del bagagliaio di un’automobile per gioco. La madre, non vedendola più, l’ha cercata e dopo ore, sotto il sole rovente, e l’ha trovata morta nel cofano della macchina. Sull’episodio indaga la polizia, commissariato di Scampia. L’ospedale è presidiato dalle forze dell’ordine. Sul posto si sono riversati diverse persone.
bimba morta auto scampia Martina Mihajlovic
La polizia sta verificando la versione dei fatti resa dalla madre della piccola che ha riferito di aver trovato la bambina già morta in macchina. È stata la stessa donna ad accompagnare la bimba all’ ospedale dove i sanitari non hanno potuto far altro che verificare il decesso di Martina Mihajlovic. Secondo una prima ricostruzione basata sulle testimonianze di chi l’ha accompagnata al nosocomio, la disgrazia sarebbe conseguenza di un tragico gioco: la bambina sarebbe infatti rimasta chiusa nel bagagliaio di un’automobile mentre giocava con altri coetanei. La piccola non è più riuscita ad uscire. Sarebbe morta per asfissia.