Attualità

Marcello Pasi: l'albergatore di Cervia si scusa per l'sms "razzista"

marcello pasi albergo cervia

Marcello Pasi, l’albergatore che ha rifiutato di assumere un ragazzo a Cervia nel suo hotel perché era di colore, oggi al TG3 regionale dell’Emilia Romagna ha chiesto scusa a Paolo.

Marcello Pasi: l’albergatore di Cervia si scusa

Il fatto, secondo quanto riferiscono Manuela Trancossi Paolo Bragaglia della CGIL, risale al 18 giugno scorso quando il lavoratore, dopo avere inviato via mail la copia della carta di identità necessaria a perfezionare il contratto di assunzione per il quale c’era già un accordo, ha ricevuto un messaggio, via sms, con il quale il datore di lavoro rifiutava l’assunzione. “Mi dispiace Paolo ma non posso mettere ragazzi di colore in sala qui in Romagna la gente è molto indietro con mentalità scusami ma non posso farti venire giù ciao”. Paolo, che ha già alcune esperienze nel settore turistico e ricettivo, anche nella riviera romagnola, aveva risposto da Milano a un annuncio per lavorare nella stagione giugno-settembre 2017 in un hotel di Cervia.
filcams cgil ravenna 1
Nell’intervista al Tg3 Regionale dell’Emilia Romagna Pasi ha detto “Mi dispiace, se si potesse tornare indietro… ma non si può. Certo che sono pentito! Assolutamente! Lo faccio ora davanti alle telecamere: ti chiedo scusa, Paolo, chiedo scusa per l’accaduto”.

Marcello Pasi: l’albergatore di Cervia chiede… di next-quotidiano
“Siamo di fronte a un evidente caso di discriminazione razziale – avevano detto i responsabili della Filcams-Cgil – in cui a un danno patrimoniale per avere perso la stagione lavorativa si somma l’umiliazione e la profonda ingiustizia di cui si è vittima. Siamo certi che la Romagna saprà distinguersi dall’inaccettabile connotazione riservatale dall’albergatore”. L’assessore al Turismo e Commercio della Regione Emilia-Romagna Andrea Corsini ha chiesto di escludere l’albergatore dalla Confcommercio di Cervia.