Attualità

La mappa delle zone gialle da domenica 31 gennaio

Venerdì 15 gennaio verranno ricalcolate le fasce di rischio per le regioni ed è probabile che alcune ritornino zona gialla. Quali?

zona gialla mappa 31 gennaio

Venerdì 15 gennaio verranno ricalcolate le fasce di rischio per le regioni ed è probabile che alcune ritornino zona gialla. Quali? Sicuramente, spiega Ansa, non cambierà colore la Sardegna così come la Lombardia, che dal 23 è in fascia arancione per via dell’errore sull’Rt che l’ha tenuta per una settimana in rosso. Tra le 5 regioni e province autonome già gialle (Basilicata, Campania, Molise, Toscana e provincia di Trento), rischiano in particolare Molise e Trento: entrambe hanno un rischio moderato ma sono ad alto rischio di progressione all’alto – che le metterebbe in automatico in arancione – e hanno un Rt nei valori minimi rispettivamente di 0,97 e 0,84. Delle 14 arancioni, la Liguria potrebbe diventare gialla (Rt a 0,94 e rischio basso), così come il Veneto, che ha un Rt, ha detto Luca Zaia, a 0,62. Dovrebbero invece rimanere in arancione Puglia, Umbria e Valle d’Aosta. Quanto alle due in rosso, Bolzano e la Sicilia, solo quest’ultima potrebbe passare alla zona con meno restrizioni. Repubblica fa un quadro della situazione:

mappa regioni zona gialla 31 gennaio

L’Italia da domenica prossima potrebbe trovarsi con 16 Regioni e Province gialle, cioè dieci in più rispetto a quelle di oggi. Altre 5 realtà locali, inoltre, sarebbero arancioni (ma resta il dubbio che una di queste possa invece restare rossa). La circolazione dell’epidemia si è ridotta, probabilmente grazie alle misure del periodo tra Natale e la Befana. Nella settimana che verrà presa in considerazione venerdì dalla Cabina di regia, quella dal 18 al 24 gennaio, si osserva un calo nazionale dei casi del 18 per cento. Visto che i dati sono in miglioramento un po’ ovunque, come già dimostrato la settimana scorsa quando, in base al monitoraggio della Cabina di regia, soltanto 3 Regioni e la Provincia di Bolzano avevano dati potenzialmente da arancione, potrebbe essere imminente una generalizzata diminuzione delle misure