Attualità

L'uomo con il fucile giocattolo a Termini era un pizzaiolo

stazione termini evacuata

È stato rintracciato dai carabinieri l’uomo che ieri sera portando con sé un fucile giocattolo ha suscitato allarme alla stazione Termini di Roma. Si tratta di un pizzaiolo di 44 anni, residente a Roma, separato, che ogni settimana si reca ad Anagni per incontrare il figlio al quale aveva comprato il fucile giocattolo. L’uomo è stato identificato e sarà ascoltato dai carabinieri. L’arma si è rivelata essere un fucile giocattolo, con tanto di tappo rosso identificativo, ma prima che la circostanza venisse chiarita, sono intervenute le forze dell’ordine, la stazione è stata evacuata e chiusa per sicurezza, sono stati bloccati il traffico ferroviario e le strade circostanti. L’uomo ricercato è poi riuscito a salire su un treno per Anagni dove è stato fermato da un carabiniere in borghese che, ignaro dell’allarme scattato a Termini, l’ha poi lasciato andare una volta constatato che imbracciava un’arma giocattolo.

termini uomo stazione foto
La foto dell’uomo di Termini pubblicata da Repubblica

L’uomo con il fucile giocattolo a Termini era un pizzaiolo

L’uomo è stato rintracciato a casa dei genitori dove si era recato per portare il fucile giocattolo al figlio. L’abitazione dei genitori del 44enne si trova nei pressi dello stabilimento della Marangoni, vicino ad Anagni, dove alcuni testimoni avevano visto scendere dal treno l’uomo con la finta arma. Alle 19.21 di ieri l’uomo, cappellino e giacca celeste, con un fucile tenuto rivolto a terra, è stato segnalato nella stazione metro di Termini, poi e’ salito alla stazione ferroviaria ed e’ salito su un treno per Anagni, come rivelano anche le telecamere. Immediatamente e’ partito il piano antiterrorismo della questura, 70 agenti, comprese le squadre speciali antiterrorismo sono state mobilitate, ma l’uomo era gia’ salito sul treno locale per Anagni. L’uomo che corrisponde alla descrizione della segnalazione e’ stato individuato, fotograficamente anche dal capotreno, e poi individuato alla stazione di Anagni.