Cultura e scienze

Gli insulti a Luca Marinelli per la dedica della Coppa Volpi a chi salva gli uomini in mare

“Giuro che non saro’ breve. Mi sembra una situazione assurda, prima che vi rendiate conto dell’errore che avete fatto vado avanti con i saluti. Vorrei ringraziare Pietro Marcello, per la fiducia e per avermi regalato questa avventura. Napoli che si è donata corpo e immagine a questo film. Vorrei ringraziare mia moglie e due meravigliosi figli che accarezzano la mia anima con i loro sorrisi. Ho questo premio tra le mani grazie a Jack London, che ha creato questo personaggio del marinaio. Vorrei ringraziare tutti i marinai e le persone che salvano gli uomini in mare”. Luca Marinelli, vincitore della Coppa Volpi per la migliore interpretazione maschile, durante la cerimonia di premiazione della Mostra del Cinema di Venezia ha scelto ieri questa dedica

Gli insulti a Luca Marinelli per la dedica della Coppa Volpi a chi salva gli uomini in mare

La dedica non è ovviamente piaciuta ai Sovranisti Italiani Riuniti, che si sono dati appuntamento sulla sua pagina facebook per cantargliele chiare e tonde:

luca marinelli coppa volpi 1

E così è partita la solita cantilena tra chi, come Gino, spera che “un governo serio tolga la politica dal cinema” perché “lavorano solo gli attori a sinistra”, dimostrando che ogni momento è buono per rosicare per qualcuno più bravo di te, e chi, come Claudio, ha detto che adesso farà “qualche filmetto” perché ha dato una leccata alle ONG (dimostrando così di non aver capito che se hai vinto la Colla Volpi  qualche “filmetto” lo hai appena fatto).

luca marinelli coppa volpi 2

Poi c’è Maria, che usa l’interessatissimo argomento “ospitateli a casa tua”, come se fosse costretta lei ad ospitarli a casa sua, mentre Moreno va alla grandissima e vince il premio Bibbiano.

luca marinelli coppa volpi 3

Infine è arrivata Marisa che chiedeva più aiuti ai terremotati e dice che va di moda l’immigrazione clandestina.

Anche su Twitter è partito il solito pogrom all’amatriciana con Emanuele che se l’è presa con i soliti 1100 euro al mese che (non) prende un immigrato clandestino mentre “ne spende 200 per un invalido”: ma perché Salvini in quattordici mesi non ha cambiato tutto? Troppo occupato a cancellare le accise, vero?

C’è anche chi richiama Martinelli perché non ha dedicato la vittoria ai pensionati italiani e chi lo chiama “Robert De Niro dei poveri” perché evidentemente ha casa piena di statuette di Oscar.

Infine arriva Lord Fener che fa sapere di essere indignato con Roger Waters (il quale ha detto che è felice dell’addio di Salvini al ministero degli Esteri) anche se ha ascoltato “Shine On You Crazy Diamond” un milione di volte (e ancora non l’ha capita, evidentemente).

Leggi anche: Semestre bianco: come un patto tra M5S e PD potrebbe portare il governo fino ad agosto 2021