Attualità

I fuochi d’artificio anti-Brexit a Londra

capodanno brexit londra

Il sindaco di Londra Sadiq Khan si è divertito a trollare Theresa May con uno sfarzoso spettacolo di fuochi d’artificio anti-Brexit per inaugurare il nuovo anno. Khan, che si è pubblicamente schierato per un secondo referendum sulla Brexit prima dell’addio alla UE programmato per il 2019, ha detto che i Tories hanno “fatto casino” sulla Brexit mentre lo spettacolo andava in scena a poca distanza dal parlamento. La frase “London is open” è stata pronunciata in spagnolo, polacco, francese, rumeno, tedesco e italiano mentre i fuochi d’artificio hanno preso il via nella capitale, che ha votato per il 60% per il “remain” nel 2016.

E il London Eye si è illuminato per assomigliare a una bandiera dell’Unione Europea mentre risuonava la canzone There For You di Culture Shock.We Are Your Friends, Stay e Do not Leave Me Alone gli altri brani scelti per la colonna sonora di 11 minuti, con artisti provenienti da Irlanda, Francia, Svezia e altrove. L’episodio non e’ sfuggito ai brexiter, i sostenitori della Brexit, che sono insorti contro il sindaco. Ma lui non si è scomposto: “I nostri spettacolari fuochi d’artificio #LondonNYE hanno dimostrato che, qualunque sia l’esito della Brexit, Londra è aperta al business, al talento, alle idee e alla creatività. Perché Londra è la più fantastica città del mondo”.

Leggi sull’argomento: Tutto quello che Mattarella ha “fatto capire” alla politica italiana nel suo discorso di fine anno