Fatti

Lo shitstorm contro Laura Boldrini solo per aver annunciato l’uscita del suo libro

L’annuncio dell’uscita del suo libro ha scatenato gli haters

Boldrini

Ci sono i bandieri, gli utenti con un nome da codice a barre e chi ha la foto profilo con il volto di Padre Pio. Non è l’inizio di una barzelletta (triste), ma la descrizione di quell’ecosistema social che ha dato il via a uno shitstorm nei confronti di Laura Boldrini. Tutto parte dall’annuncio, fatto sui social, dell’uscita in libreria del suo libero intitolato “Questo non è normale”, con un sottotitolo ancor più emblematico: “Come porre fine al potere maschile sulle donne”. E da lì è partita una valanga di insulti.

Boldrini insultata per aver annunciato l’uscita del suo libro

Tra i vari commenti troviamo chi, senza aver letto il libro (dato che sarà disponibile in libreria solamente da domani, giovedì 21 ottobre), fornisce già la sua versione della “trama” e una recensione alquanto approssimativa che ha come obiettivo solo quello di insultare Laura Boldrini. Leggiamo, infatti, pareri come questo: “Ma secondo questo libro, lei incoraggia le donne ad essere più infedeli! Questo divide ancora di più le due categorie! Le donne dovrebbero essere libere, uguali, ma non dovrebbero essere possessive e non rispettare le tradizioni ancestrali nei rapporti con gli uomini!”. L’approssimazione al potere, dunque. Ma questo è il minimo.

Nella valanga di insulti tra i commenti troviamo pareri di ogni sorta, tra cui quelli di questi illuminati pensatori che giudicano il “libro” solo dalla copertina. Anzi, solo dalla firma.

Insulti Boldrini Insulti Boldrini Insulti Boldrini

Ma ce ne sono molti altri, tutti copia&incolla di altri commenti infanganti già pubblicati da altri utenti. Perché anche quando si vuole insultare si perde la fantasia. Ma il fil rouge che unisce tutti è l’odio a prescindere contro una persona. Senza mai entrare nel merito e facendo un pot-pourri di eventi, fatti e misfatti che nulla hanno a che vedere con il lancio di un libro.