Cultura e scienze

Lo sciopero di Radio 24

sciopero radio24

Da stamattina è in corso uno sciopero del personale non giornalistico di Radio 24. Il conduttore Simone Spetia ha spiegato su Facebook che si tratta degli assistenti ai programmi, dei tecnici che si occupano della messa in onda, degli autori che oggi scioperano perché la trattativa con l’azienda non è andata a buon fine. Anche domani è in programma uno sciopero.

Lo sciopero di Radio 24

Lo sciopero di Radio 24 va in scena nel giorno del suo ventesimo compleanno. Secondo il Fatto Quotidiano le RSU dell’azienda hanno scritto in un comunicato di non aver mai visto un aumento in vent’anni. L’emittente al momento sta trasmettendo soltanto musica. Anche la pagina facebook della radio non viene aggiornata da ieri.

Nel marzo 2017 uno sciopero dei grafici aveva fermato l’edizione in edicola del Sole 24 Ore. Valentina Furlanetto, componente del CdR di Radio 24, esprime su Twitter solidarietà ai lavoratori in sciopero: “Oggi non siamo in onda, anche se siamo al lavoro. Non siamo in onda perchè tecnici e assistenti di Radio24 oggi scioperano. Noi creiamo i contenuti, ma perchè voi li sentiate loro sono indispensabili. Il Cdr di Radio24 esprime la sua solidarietà ai colleghi tecnici e assistenti”.

radio 24

Anche Alino Milan su Twitter esprime solidarietà ai lavoratori in sciopero:

Leggi anche: Perché Oscar Giannino ha lasciato Radio 24