Attualità

L'uomo che viveva con dodici bambine

neXt quotidiano|

kaplan 1

Lee Kaplan, 51enne della Pennsylvania, è stato accusato di violenza su minore e arrestato a Feasterville per aver abusato di una 14enne ricevuta in “dono” dai genitori della giovane quattro anni fa. L’uomo e l’adolescente hanno avuto due bambini. La storia è stata denunciata da una telefonata anonima. I genitori dell’allora 14enne, Daniel e Savilla Stoltzfus, hanno «regalato» la figlia come segno di gratitudine nei confronti di Kaplan per “aver aiutato la famiglia a superare la rovina finanziaria”, secondo gli atti delle indagini.

Lee Kaplan: l’uomo che viveva con dodici bambine

I genitori della ragazza, che adesso ha 18 anni, sono stati arrestati: hanno detto di aver regalato la figlia dopo aver fatto qualche ricerca su internet ed essersi convinti che fosse legale. Su di loro e su Kaplan il tribunale ha disposto una

La casa dove Lee Kaplan viveva con le nove bambine ricevute in “regalo”

Action News ha parlato con la donna che ha sporto la denuncia, la quale ha deciso di muoversi dopo aver visto tante ragazzine che vivevano nella casa e vestivano abiti blu e che sembravano infelici e spaventate. Jen Betz ha anche dichiarato che Kaplan sosteneva che nessun bambino vivesse con lui nella sua fattoria. Solo davanti alla polizia Kaplan ha ammesso che la ragazza di diciotto anni viveva con lui e aveva partorito due figli di 3 anni e 6 mesi rispettivamente. A quanto sembra, Daniel e Savilla Stoltvutz hanno mandato a vivere anche gli altri loro figli a casa di Kaplan quando hanno comunque perso la loro fattoria e non avevano più un posto dove vivere. I due sarebbero stati espulsi dalla chiesa amish dopo aver perso i loro averi e la loro casa e hanno accusato la chiesa per i loro problemi economici, ma la storia non è chiara. Hanno dichiarato di essere Born Again Christians.

La prima denuncia contro Kaplan è stata presentata tre anni fa da alcuni vicini. ”Non posso crederci”riferisce uno di loro dopo la scoperta. Le bambine, affermano i vicini, non uscivano quasi mai e non andavano a scuola. Uno dei figli maschi, 19enne, parlando con la polizia ha detto che i suoi sono bravi genitori.