Attualità

Le irregolarità nel voto sul Borgo dei Borghi

Cose che capitano: si tenta di rubare anche nel voto sul «Borgo dei borghi». Domenica sera, nel corso di «Alle falde del Kilimangiaro» su Rai3 è il momento della lettura della classifica dei 20 paesi in gara. Si arriva al podio e Cervo, candidato (forte) della Liguria, non c’è. Vince Sambuca, in Sicilia, e la conduttrice Camila Raznovich parla di irregolarità nel voto. Per dare ogni preferenza serviva registrarsi sul sito del programma. I tecnici informatici della Rai scoprono un flusso pari all’80 per cento del totale in direzione Cervo. Arrivano da utenti non registrati e così si opta per l’esclusione. In palio, nessun premio in denaro (solo una targa). Resta da chiedersi chi, dalle parti di Imperia, abbia forzato il sistema per assicurarsi tanta gloria.

borgo dei borghi alle falde del kilimangiaro
Il regolamento del concorso “Borgo dei borghi” su Alle falde del Kilimangiaro

I concorrenti erano questi:

VALLE D’AOSTA, Fenis; PIEMONTE, Ricetto di Candelo; LIGURIA, Cervo Ligure;
LOMBARDIA, Lovere; TRENTINO ALTO ADIGE, Egna; VENETO, Cison di Valmarino;
FRIULI VENEZIA GIULIA, Cordovado; EMILIA ROMAGNA, San Leo; TOSCANA, Giglio Castello
UMBRIA, Spello; MARCHE, Offagna; LAZIO, Subiaco; ABRUZZO, Scanno; MOLISE, Fornelli;
CAMPANIA, Castellabate; BASILICATA, Viggianello; PUGLIA, Locorotondo; CALABRIA, Chianalea di Scilla; SICILIA, Sambuca di Sicilia; 
SARDEGNA, Posada.

"Grazie per aver viaggiato con noi tra i caratteristici vicoli dei borghi più belli d'Italia. Congratulazioni a Sambuca…

Posted by Alle falde del Kilimangiaro on Sunday, 27 March 2016