Cultura e scienze

L'allarme morbillo in Italia

morbillo aumento casi vaccinazioni 2017 - 3

Con 1.387 contagi da marzo 2016 a febbraio 2017, l’Italia è seconda in Europa per casi di morbillo. Peggio di noi c’è solo la Romania (dove è in corso un’epidemia da 2.702 infezioni nel giro di un anno). Spiega oggi il Corriere della Sera che sui 6.186 contagi registrati a livello europeo, quelli italiani rappresentano da soli oltre il 22%. Nel resto d’Europa la situazione è nettamente migliore: nello stesso periodo la Germania conta 365 casi, la Polonia 145, la Francia 126, la Svizzera 105, il Belgio 92 e l’Austria 89.

allarme morbillo italia
L’allarme morbillo in Italia (Corriere della Sera, 25 aprile 2017)

La malattia è estremamente contagiosa, con una lunga lista di complicazioni come la polmonite, l’encefalite e le convulsioni. E, in bimbi piccoli, in un caso su 1.700 il pericolo è addirittura la morte a causa dell’immaturità del sistema immune (come dimostra lo studio scientifico pubblicato su Med Microbiol Immunol il 2 marzo 2016). Tutta colpa della decisione di non vaccinare i bambini. «Nel nostro Paese non c’è un’adeguata copertura vaccinale — ribadisce Rezza —. Il tasso è all’85% contro il 95% necessario per avere la cosiddetta immunità di gregge, ossia la protezione di massa che impedisce agli agenti infettivi di circolare. Prima del 2008 avevamo superato il 90%, poi è iniziata una costante discesa».

Grazie a chi, secondo voi?

Leggi sull’argomento: Così i pediatri del bimbo di sei mesi contagiato dal morbillo “ringraziano” gli antivaccinisti