Attualità

La voragine in via Livio Andronico alla Balduina

roma balduina voragine

Due squadre dei vigili del fuoco del Comando di Roma stanno intervenendo in via Livio Andronico, alla Balduina, per una voragine stradale nella quale sono cadute alcune auto parcheggiate nelle vicinanze di un cantiere con lavori in corso. Secondo le prime informazioni, non risultano persone coinvolte. In questa foto pubblicata da @grigio2 su Twitter vediamo cosa è successo:

roma balduina voragine

Secondo quanto si è appreso, al momento non si segnalano feriti e la strada è chiusa al traffico. A cedere è stata un grande porzione di terreno proprio accanto a dove sono in corso dei lavori per la realizzazione di alcuni parcheggi interrati. Cinque in tutto le auto inghiottite nella voragine. Al lavoro i tecnici dei Vigili del fuoco stanno controllando le palazzine circostanti. L’incidente è avvenuto intorno alle 18.

Le auto inghiottite dalla voragine sono sprofondate per oltre dieci metri. Dai primi accertamenti dei vigili del fuoco, sembra che sia crollato un costone di un cantiere sottostante che ha trascinato parte della strada dove erano parcheggiate le macchine. Sul posto anche la polizia. Sembrerebbe che tempo fa sia stata segnalata una copiosa perdita d’acqua in zona. A franare è stata la porzione di strada adiacente al cantiere dell’ex Istituto Santa Maria degli Angeli di via Lattanzio la cui demolizione è cominciata a ottobre scorso per far spazio ad alcuni parcheggi interrati. Queste le foto pubblicate su Facebook:

via livio andronico balduina 1

Secondo quanto si è appreso uno dei palazzi che si affaccia su via Andronico è stato evacuato in attesa di verifiche di stabilità. Le prima avvisaglie del crollo si sono avute dal cedimento delle colonne di contenimento del cantiere adiacente. Dopo la demolizione della scuola Santa Maria degli Angeli sarebbero dovuti sorgere tre edifici, di cui due a destinazione residenziale.

via livio andronico balduina 2

Due palazzi sono stati momentaneamente evacuati a scopo precauzionale. “Vediamo se le palazzine sono agibili, se non lo saranno le famiglie saranno ospitate dal Comune. Si tratta di 20 nuclei familiari, 50-60 persone. L’evacuazione è precauzionale”, ha detto la sindaca di Roma Virginia Raggi sul luogo della voragine nel quartiere della Balduina. Sugli allarmi che da tre mesi gli abitanti della zona avrebbero lanciato, Raggi ha detto: “Le responsabilità saranno accertate con le conseguenze del caso, l’area è sotto sequestro della magistratura. Chi è responsabile dovrà pagare”. Il presidente del Municipio XIV, Alfredo Campagna, è stato più vago:  “Le segnalazioni a noi risultano, sono arrivate le abbiamo prese in carico. Abbiamo fatto intervenire il nostro ufficio tecnico. Nelle segnalazioni che ci sono arrivate non si parlava di rischio crollo, ma si parlava solo di polveri, fumi, alberi piegati e rumori ma non di pericolo di crollo”.