Attualità

La truffa dei finti Rom nei programmi di Del Debbio

Dopo il buffo “scandalo” dei servizi inventati ad arte da Fabio e Mingo (smascherati nientepopodimenoché dal Gabibbo), Striscia la Notizia continua la sua battaglia contro i finti scoop giornalistici. Per farlo non c’è niente di meglio che andare ad indagare sui servizi che vanno tanto di moda nei programmi “approfondimento politico” ovvero quelli sui Rom “anonimi”. Il riferimento d’obbligo è all’intervista (poi rivelatasi finta) di Mattino Cinque alle due ragazze Rom che si vantavano di rubare mille euro al giorno. Ieri sera invece l’inviato di Striscia Moreno Morello è andato a scovare il Rom che in un servizio di Fulvio Benelli per Quinta Colonna di Paolo Del Debbio.

Il servizio andato in onda a Quinta Colonna (fonte: http://www.striscialanotizia.mediaset.it/)
Il servizio andato in onda a Quinta Colonna (fonte: http://www.striscialanotizia.mediaset.it/)

LA TRUFFA A QUINTA COLONNA
Durante la puntata andata in onda il 27 aprile presente in studio Matteo Salvini, Del Debbio aveva lanciato un servizio di Fulvio Benelli in cui un Rom incappucciato ammetteva candidamente di fare delle truffe (“come tutti i Rom”) per rubare delle auto fingendo di acquistarle.

Il servizio aveva scatenato subito l’indignazione di Salvini che era corso subito dai suoi amici si Facebook a invocare l’intervento delle ruspe (su una persona?) per fermare la piaga dei Rom che rubano agli italiani. Per nulla stupito dal fatto che improvvisamente i Rom si sono messi tutti a confessare davanti alle telecamere le malefatte di cui lui li accusa quotidianamente il leader della Lega scriveva così:
Il post di Salvini che invoca la ruspa contro un Rom incappucciato
Il post di Salvini che invoca la ruspa contro un Rom incappucciato

IL ROM POLIVALENTE
Striscia la Notizia ha scoperto l’identità dell’uomo che si nascondeva dietro il cappuccio che ha rivelato non solo che l’auto usata per la truffa era l’auto del giornalista di Quinta Colonna ma anche di aver ricevuto 300 euro per la sua performance da Rom truffatore che tanto ha eccitato Salvini. Quanto scoperto da Moreno Morello mette però fortemente in dubbio non solo il servizio di Quinta Colonna ma anche un altro servizio di Fulvio Benelli andato in onda su un altro programma di Del Debbio:Dalla Vostra Parte del 3 aprile. In questa seconda inchiesta giornalistica di Benelli il “Rom Polivalente” interpretava un musulmano (sempre di spalle e con cappuccio) che diceva che era giusto uccidere i cristiani e tutte quelle belle cose da finto estremista islamico che piacciono agli spettatori di Del Debbio e a Salvini. Quella volta però l’attore aveva ricevuto solo 20 euro per la sua recita. Ruspa sul Del Debbio anyone?