Attualità

La sparatoria all'università UCLA a Los Angeles

sparatoria ucla los angeles

Sono stati confermati due morti nella sparatoria avvenuta all’interno dell’Università della California a Los Angeles. Il campus dell’ateneo continua a essere chiuso e in un primo momento la polizia aveva diffuso, per ragioni probabilmente di procedura, l’informazione che l’uomo che ha ucciso le due persone fosse ancora libero. Le autorità dell’ateneo hanno ordinato lo status di lockdown nel campus. Si è però diffusa subito la voce che i due morti fossero due suicidi. Dopo qualche tempo anche la polizia ha avallato l’ipotesi.
sparatoria ucla los angeles 1
All’interno dell’Università della California, a Los Angeles, la polizia ha trovato una lettera in cui si annunciava l’intenzione di suicidarsi e una pistola. Sembra quindi che si tratti di un caso di omicidio-suicidio. Per ora la polizia della metropoli californiana, oltre a confermare i due morti, non ha fornito altri dettagli, sostenendo di essere ancora sulle tracce dell’autore della sparatoria.
sparatoria ucla los angeles 2
Questo è un tweet inviato da un figlio a una madre (e da lei pubblicato) che parrebbe scattato all’interno del complesso:


Lo status di lockdown all’università della California in due foto su Twitter:


Il primo comunicato della polizia di Los Angeles spiega che il primo intervento è cominciato alle 10 e conferma di aver trovato due uomini feriti da colpi d’arma da fuoco. Non sono state trovate altre tracce di spari.
sparatoria ucla los angeles 3
– Il presidente degli Stati Uniti Barack Obama “e’ stato informato a bordo dell’Air Force One delle notizie riguardati una sparatoria con vittime alla Ucla (Universita’ della California). Ha chiesto ai suoi collaboratori di essere puntualmente aggiornato sulla situazione”. Lo ha riferito il portavoce della Casa Bianca Josh Earnest.