Attualità

La sparatoria a Capitol Hill

capitol hill sparatoria

Sono stati uditi spari nei pressi di Capitol Hill a Washington. Lo riportano media americani che citano la polizia. La polizia ha chiesto alle persone che si trovano all’interno degli edifici di Capitol Hill di restare all’interno e di non muoversi. Tutta l’area è stata chiusa a causa “di una possibile minaccia alla sicurezza”. I colpi sono stati avvertiti nel centro visitatori di Capitol Hill. Secondo quanto riferiscono i media americani, un uomo avrebbe sparato vicino al Congresso e sarebbe stato fermato. Un poliziotto, secondo quanto trapela, sarebbe rimasto ferito. Gli edifici di Capitol Hill sono stati isolati. Reuters e Associated Press confermano che un poliziotto è stato ferito lievemente e chi sparava è stato catturato.

La sparatoria a Capitol Hill

Secondo indiscrezioni di stampa citate da Cnbc, la persona che avrebbe aperto il fuoco all’interno del centro visitatori del Congresso di Washington è stata catturata. Un agente di polizia è stato colpito ma non in modo grave. In via precauzionale, l’area attorno al Campidoglio e alla Casa Bianca è stata chiusa in modo tale che nessuno possa lasciarla o entrarvi. L’intera zona, che comprende gli edifici di Senato e Camera e di altre istituzioni è stato isolato così come la Casa Bianca. Oggi a Washington è un normale giorno di lavoro. La rete Fox News riferisce che per precauzione e’ stata isolata (lockdown) anche la Casa Bianca. La polizia del Campidoglio, un corpo a parte, ha ordinato a tutti, congressisti e dipendenti di raggiungere i rifugi.
capitol hill sparatoria 1
Si è conclusa con il ferimento leggero di un agente della polizia del Campidoglio e di una donna, la sparatoria che ha visto un uomo aprire il fuoco nel al centro visitatori del Campidoglio, la sede del Congresso statunitense. L’aggressore e’ stato neutralizzato ed ora e’ sotto custodia, secondo la polizia. Non ci sono comunque altri feriti. Il dispositivo di sicurezza è scattato a Capitol Hill e alla Casa Bianca in reazione a due episodi distinti. Lo rende noto la Cnn, spiegando che l’allarme alla Casa Bianca non è legato agli spari uditi nei pressi della sede del Congresso, bensì ad un individuo che ha tentato di scavalcare l’inferriata della residenza presidenziale.
capitol hill sparatoria 2
Il livello di allarme è giallo. Nelle immagini che sta trasmettendo Cnbc da Washington, si possono vedere le strade intorno agli edifici di Capitol Hill deserte e presidiate dagli uomini delle forze dell’ordine. Tutti di dipendenti di Camera e Senato, così come il personale della Casa Bianca sono all’interno degli edifici in attesa di nuove disposizioni. La sparatoria avvenuta al centro visitatori del Congresso americano a Washington “è stata un incidente isolato” e “non c’è un pericolo in corso per il pubblico”, scrive poi il dipartimento di polizia di Washington su Twitter.
capitol hill sparatoria 3
Alla Casa Bianca intanto sembra confermato un altro incidente: un’altra persona ha tentato di scavalcare la cancellata della Casa Bianca, ormai solo l’ultimo in ordine di tempo di una lunga serie di episodi simili da quando Barack Obama è alla Casa Bianca. Stavolta, almeno, è stato fermato in tempo dal Secret Service, gli agenti a protezione del presidente. Alla Casa Bianca intanto è tornata la normalità.