Attualità

La risposta di J. K. Rowling a omofobi e bigotti

J.K. Rowling si conferma sempre di più la maga di Twitter. Dopo il brillante scambio di tweet di qualche giorno fa con Matthew Lewis/Neville Paciock l’autrice della saga di Harry Potter ha stroncato con un paio di tweet gli integralisti cristiani omofobi della Westboro Baptist Church che protestavano contro la vittoria del referendum irlandese sulle unioni omosessuali.
Westboro_Baptist_Church_at_Brown_University,_May_2009
La Westboro Baptist Church è una piccola congregazione religiosa americana nota per principalmente per le sue campagne d’odio nei confronti di omosessuali, ebrei (colpevoli di aver ucciso Gesù), i politici americani e l’aborto (un abominio). Lo slogan principale (nonché indirizzo del sito Interwebs della WBC) è “God hates Fags” (che è un po’ come dire Dio odia i froci). E no, nel caso ve lo stiate chiedendo non sono dei simpatici troll come quelli della Landover Baptist Church, sono persone che ci credono davvero, che fanno picchetti e manifestazioni con i loro cartelli coloratissimi e incredibilmente lisergici. Naturalmente la decisione del popolo irlandese non poteva passare inosservata e gli idioti della WBC hanno pensato bene di “protestare” contro la Rowling per aver manifestato in due Tweet il suo supporto alla battaglia per i diritti degli omosessuali in Irlanda:


Rispondendo ad una fan la Rowling aveva postato un’immagine con il meme skeptical Keanu Albus Silente e Gandalf sono entrambi gay:
j k rowling irlanda omosessuali
La risposta della Westboro Baptist Church non è tardata ad arrivare, se la cosa dovesse accadere (ovvero se Gandalf e Albus Silente potessero sposarsi) loro sono pronti a protestare:
westboro baptist church j k rowling gandalf albus silente
Ed è a quel punto che J. K. Rowling se ne è uscita con la migliore risposta possibile da dare ad un gruppo di bigotti oltranzisti armati di citazioni della Bibbia:

j k rowling risposta westboro baptist church
BOOM HEADSHOT

C’è chi consiglia alla Rowling di non dare peso alle sparate della WBC, perché il rischio è quello di fare pubblicità gratuita alle loro idee fanatiche. Un po’ quello che si dice dalle nostre parti quando si stratta di criticare le posizioni (molto simili a dire il vero) delle Sentinelle in Piedi. La mamma di Harry Potter però non crede che sia questo il caso, perché è importante combattere e l’hate speech in modo da far capire a quei ragazzi che ancora non hanno fatto coming out che non devono aver paura e nascondersi a causa di certi omofobi:
j k rowling westboro baptist church
Ancora una volta la Rowling ci ha dimostrato l’importanza di far sentire la propria voce in difesa delle persone più deboli.