Fatti

La giovane aggredita e molestata da 30 ragazzi in piazza Duomo la notte di Capodanno | VIDEO

Le immagini mostrano un gruppo di ragazzi che palpa, spinge e strattona la giovane

Giovane aggredita dal branco

È stata accerchiata, poi trascinata via strappandole il maglione di dosso. Il tutto è avvenuto in piazza Duomo nella notte di Capodanno. Il video della giovane aggredita e molestata dal branco, un gruppo di una trentina di ragazzi, è stato condiviso sui social, ma è stato già acquisito dalla forze dell’ordine che, dopo aver ascoltato il racconto della vittima, stanno cercando di individuare i responsabili di quel vile gesto.

Giovane aggredita dal branco in piazza Duomo a Capodanno

Come si può vedere dalle immagini, la zona è quella di una piazza Duomo affollata durante i festeggiamenti per l’ultimo dell’anno. All’inizio del confuso filmato si vede la ragazza (con il cappotto rosso) presa di forza e trascinata lungo una delle strade parallele al Duomo di Milano. Si ascoltano le grida di alcuni che chiedono di lasciarla andare, mentre lì intorno si forma un capannello di persone a fare da scudo. Ma sono in pochi a difendere la giovane aggredita dal branco.

La ragazza tenta in tutti i modi di sottrarsi dalla morsa, ma il cerchio attorno a lei si fa sempre più stretto. Alla fine, come si vede nella parte conclusiva del video, arriva l’intervento della Polizia che utilizza gli scudi anti-sommossa per allontanare quel gruppo di ragazzi e mettere in salvo la giovane. Poi il trasferimento all’Ospedale Mangiagalli per verificare le sue condizioni di salute, prima del racconto fatto agli investigatori.

La ragazza ha detto che quella violenza è iniziata non appena si era separata per qualche istante dal suo gruppo di amici con cui stava festeggiando il capodanno nella zona di Piazza Duomo. All’inizio pensava si trattasse di una rapina e per tentare di risolvere la questione consegna la sua borsa. Ma l’aggressione prosegue: strattoni, spinte e palpeggiamenti sul suo corpo. Fino a strappare il suo maglione. Poi l’arrivo della polizia che ha messo in fuga il branco. Ora la Procura ha acquisito le immagini e indaga per “violenza sessuale”.