Fatti

La morte del tifoso del Frosinone alla “prima” col pubblico

Comincia male il ritorno in presenza del calcio, il pubblico di Frosinone non festeggia il pareggio dell’ultimo minuto: una vittima all’ingresso dello stadio

frosinone tifoso serie b morte

Il calcio è tornato in campo e il pubblico finalmente sugli spalti. Purtroppo per la prima di serie B non c’è stato molto da esultare, il match è finito 2-2 ma si è giocato senza il tifo dei padroni di casa. A causare il silenzio il decesso del prepartita. Un uomo, 46enne frusinate, ha accusato un malore mentre era in coda per entrare.

I soccorsi sono arrivati tempestivamente ma per l’uomo non c’è stato nulla da fare.

Appena appresa la terribile notizia i tifosi hanno interrotto i cori e ritirato gli striscioni, la partita si è giocata in un silenzio surreale di cui il calcio ancora non è riuscito a liberarsi. Nonostante il ritorno della gente sugli spalti.

Il pubblico torna sugli spalti ma nel prepartita di Frosinone-Parma muore un tifoso. Intanto oggi il calcio torna in presenza

Alle 18:30 in campo ci sarà la nuova Inter di Simone Inzaghi, in serata la Lazio targata Maurizio Sarri. Ma la vera notizia è il ritorno della gente allo stadio. La capienza sarà solo al 50% e ovviamente l’accesso è consentito solo ai possessori di green pass, ma tanto basta perchè si torni a parlare di sport in presenza. Un crocevia simbolico e sostanziale per il lento ritorno alla normalità.