Attualità

La manifestazione Black Lives Matter a piazza del Popolo (con distanziamento sociale)

neXt quotidiano|

In questo video pubblicato da MyThyla su Twitter si vede che è possibile avere un distanziamento sociale anche durante una manifestazione partecipata come quella a Piazza del popolo contro ogni razzismo. In tantissimi hanno accolto l’appello sui social, lanciato da un vasto cartelli di organizzazioni tra cui i Giovani Europeisti Verdi, Fridaysforfuture-Roma, NIBI : Neri italiani – Black italians, 6000 sardine, Extinction Rebellion Rome International, American Expats for Positive Change e Women’s March Rome. Distanziati e tutti con la mascherina, i manifestanti, tantissimi i ragazzi di colore con la maglietta nera, hanno portato ognuno dei cartelli fatti in casa, sul modello americano, con su scritte le parole d’ordine della campagna esplosa dopo l’omicidio di George Floyd.

manifestazione sardine piazza del popolo distanziamento

Tante le scritte soprattutto in inglese come, “No justice, no peace”, “I can’t breath”, “Defund the police”, “fuck racism”. Ma anche alcuni cartelli che chiedono “ius soli” e diritti per i migranti. Su uno di loro, “Muoiono a casa nostra e non sappiamo nemmeno i loro nomi: black lives matter“. Non c’è un palco, ma solo un microfono dal quale si alternano gli interventi degli organizzatori, alcuni di loro in inglese. «Il distanziamento a Piazza del Popolo c’era, gli organizzatori hanno messo a terra dei segni per tenerci a distanza di sicurezza e tutti hanno indossato mascherine», si segnala nel tweet.

Leggi anche: Simone Carabella e l’aggressione di Giuliano Castellino al Circo Massimo