Politica

La destra sceglie i suoi candidati, ma solo alcuni: fumata bianca a Roma, nera a Milano

Enrico Michetti sfiderà Virginia Raggi, Roberto Gualtieri e Carlo Calenda nella Capitale. A Torino invece il candidato è Paolo Damilano. Per Milano ancora è presto: “Scelta entro mercoledì”

salvini federazione forza italia

Fumata bianca a Roma e Torino, nera -nerissima- a Milano, Bologna e in Calabria. Il centrodestra brancola ancora nel buio, alla ricerca di nomi forti da spendere alla elezioni degli amministratori locali e dei sindaci. Al centro del vertice che si è tenuto questo pomeriggio tra i rappresentati di tutte le forze politiche della destra (Lega, Fratelli d’Italia, Forza Italia, Coraggio Italia, Udc Noi con l’Italia e Rinascimento) è stato scelto il candidato sindaco per la Capitale. A Roma il nome è quello di Enrico Michetti, la sua vice sarà invece il magistrato Simonetta Matone. A Torino, invece, il candidato è Paolo Damilano. Rimane l’incognita su Milano e in Calabria: “Per Milano chiudiamo mercoledì”, ha detto il leader della Lega Matteo Salvini.

Sarà quindi Enrico Michetti a entrare in partita nella Capitale contro Virginia Raggi, Roberto Gualtieri e Carlo Calenda. Un centrodestra che combatte a testuggine per cercare di spuntarla. I dem invece si divideranno in due, se non in tre: tra Calenda e Gualtieri sarà un testa a testa, con il Pd in netto vantaggio (se non altro per il nome del partito). Con Virginia Raggi che prenderà la preferenza l’anima conservatrice del Movimento e quei simpatizzanti della sinistra che ormai si son avvicinati al nuovo M5s di Giuseppe Conte. Tutto quindi farebbe pensare che a Roma si arriverà a un ballottaggio tra Michetti e uno dei tre su citati. A Milano invece è tutto in stallo, con Beppe Sala sempre più solo nella corsa a sindaco della città. Matteo Salvini dice che bisognerà aspettare mercoledì prossimo, giorno in cui ci devono essere tutti i nomi. Anche perché, già così, il ritardo è enorme.

La reazione di Giorgia Meloni

Con la scelta del ticket Enrico Michetti-Simonetta Matone per la corsa al Campidoglio “ha vinto la coalizione, che lavora per vincere anche quando si voterà. Abbiamo fatto un ottimo lavoro, offriamo alla Capitale d’Italia dopo l’incopetenza improvvisata della Raggi un modello diametralmente opposto: offriamo dei professionisti estremamente competenti”. Lo affermato Giorgia Meloni, presidente di Fratelli d’Italia, nella puntata di Restart che andrà in onda stasera su Raidue.

Enrico Michetti, ha proseguito la leader di Fdi, “sa esattamente dove mettere le mani e ha una visione per ridare a questa città la grandezza che merita”. Simonetta Matone è “persona che ha esperienza di lungo corso, molto vicina ai temi del sociale”. Quindi, ha concluso Meloni, il centrodestra è “perfettamente in partita. Venerdì faremo la presentazione dei candidati e ci sarà modo di raccontare in maniera più compiuta queste due figure. Sono molto ottimista”.