Attualità

Jesolo, identificato il presunto aggressore di Daniele Bariletti

daniele bariletti vanilla jesolo 2

Sarebbe un 35enne italiano di Cavallino, un comune confinante, l’aggressore di Daniele Bariletti, il ragazzo di 24 anni finito in coma durante una serata con amici alla discoteca “Vanilla Club” di Jesolo. All’identificazione la polizia è arrivata visionando i filmati che hanno permesso di individuare l’identita’ dell’aggressore, che ora è stato denunciato.

Jesolo, identificato il presunto aggressore di Davide Bariletti

Per la discoteca, invece, è arrivata la chiusura per 15 giorni del locale, ordinata dal Questore. Tra le motivazioni il fatto di non aver sedato la rissa e di non aver avvertito la polizia. o. Il presunto aggressore, che non ha precedenti, sino ad oggi nega qualunque addebito, ma le immagini riprese all’interno della discoteca Vanilla Club e le testimonianze dei presenti lo inchioderebbero.

daniele bariletti vanilla jesolo
Uno degli appelli per Daniele Bariletti diffuso su Facebook

Bariletti, che i medici dell’ospedale di Mestre avevano messo in coma farmacologico dopo due interventi ai quali era stato sottoposto per l’aggressione subita in una discoteca di Jesolo, è uscito dal coma. Le sue condizioni sono in miglioramento ed è stato trasferito dal reparto rianimazione alla neurochirurgia. Secondo quanto riferito dagli amici e scritto dai genitori il giovane sarebbe stato anche fermato dal personale di sicurezza del Vanilla, ma “lasciato andare senza neppure accertarne le generalità, suggerendo agli amici di nostro figlio di chiamare il 118 incuranti della gravita’ della situazione”.

Leggi sull’argomento: Daniele Bariletti: la storia del ragazzo in coma per un pugno preso alla discoteca Vanilla di Jesolo