Attualità

Jakrapanth Thomma: il soldato che ha fatto una strage in Thailandia è stato ucciso

jakkrapanth thomma

Il soldato che ha assalito il centro commerciale Terminal 21 nella citta’ thailandese di Nakhon Ratchasima ha ucciso 26 persone e ferito altre 57 prima di essere ucciso dalla polizia. L’ultimo bilancio della sparatoria è stato fornito dal premier del Paese asiatico, Prayut Chan-ocha, che ha parlato di una “strage senza precedenti” che “non deve mai più ripetersi”. Dei feriti, ha spiegato, otto sono in condizioni gravi mentre 25 sono stati già dimessi. Il militare thailandese, il sergente 32enne Jakrapanth Thomma, aveva trasmesso in diretta sui social l’assalto, consapevole che sarebbe finito con la sua uccisione. Le forze speciali lo hanno braccato nel piano inferiore dell’edificio e qui lo hanno ucciso dopo un’intensa sparatoria. Secondo il premier, la strage è legata a “motivi personali” dovuti alla vendita di una casa.

Jakrapanth Thomma: il soldato che ha fatto una strage in Thailandia è stato ucciso

Decine di persone terrorizzate erano state evacuate dal centro dopo che le ‘teste di cuoio’ dell’esercito avevano preso il controllo del piano terra del grande magazzino. Sui media thailandesi e suoi social network circolavano già diversi filmati in cui si vedeva la gente fuggire e si sentono i colpi d’arma da fuoco. Secondo i siti locali, Thomma si sarebbe impossessato di un ‘hummer’ militare con il quale si è poi recato a compiere il suo attacco.

L’assalitore ha trasmesso in diretta l’assalto nel centro commerciale su Facebook, che ha subito cancellato il video, e pubblicato un selfie con un fucile e il commento “Così stanco”. L’assalitore, identificato come caporale Jakrapanth Thomma, assegnato alla caserma di Surathampithak, è riuscito a dileguarsi. Secondo la prima ricostruzione diffusa dall’emittente locale Thairath, il sospettato ha rivolto il fuoco contro il proprio superiore e altri compagni, poi è entrato in un centro commerciale e ha continuato a sparare indiscriminatamente contro la folla.

Leggi anche: Jakrapanth Thomma: il soldato che spara sulla folla a Nakhon Ratchasima in Thailandia