Fatti

«Il MoVimento 5 Stelle al Senato voterà la Stepchild Adoption»

enza blundo stepchild adoption

Il Movimento 5 Stelle al senato voterà a favore della stepchild adoption, contenuta nell’articolo 5 del ddl Cirinnà. Lo annuncia in un’intervista a Radio Popolare la senatrice del M5S Enza Blundo, che pure era indicata tra i senatori perplessi sul provvedimento.

«Il MoVimento 5 Stelle al Senato voterà la Stepchild Adoption»

“Abbiamo ragionato su questo punto perche’ potevano esserci delle perplessità – afferma Blundo- non tanto sull’adozione del figlio del partner ma sul rischio che questo potesse generare una pratica corruttiva e affaristica su un tema così delicato (utero in affitto ndr). Ma alla fine abbiamo valutato che non c’è alcun rischio nella Norma cosi’ come formulata nell’articolo 5 della legge Cirinnà. Per questo – continua Blundo – oggi possiamo dire che il Movimento 5 Stelle voterà la step-child adoption”. Alla domanda se alcuni senatori possano votare contro avvalendosi della libertà di coscienza, la senatrice Blundo è netta: “No, non credo perché abbiamo avuto degli incontri chiarificatori tra noi e abbiamo superato tutti i dubbi che ci potevano essere”. Ma Nunzia Catalfo corregge: “Solo 2-3 voteranno contro, i numeri sono questi. Il gruppo resta compatto”, dice la capogruppo M5S al Senato lasciando l’assemblea dei senatori 5 stelle. Sulle unioni civili non si terrà stasera l’assemblea congiunta, al contrario delle voci girate al riguardo. I deputati si riuniranno alle 19 ma per discutere del milleproroghe.

stepchild adoption ipotesi di voto luigi di maio
Le ipotesi di voto sulla Stepchild Adoption (Corriere della Sera, 8 febbraio 2016)

Alberto Airola e la tempistica del blog

Intanto Alberto Airola critica il post di sabato scorso: “La tempistica del blog poteva essere migliore, forse è anche colpa nostra che non ci siamo accorti di quanto disinformazione agisse sui cittadini. Non dipende dal blog. C’è una disinformazione strumentale”. Interpellato sulla norma sulle adozioni, a margine dell’assemblea dei senatori ancora in corso, Airola ha definito “disgustoso” il fatto che “una norma che tutela i bambini venga strumentalizzata e nel 2016 diventi una armageddon”. Quindi ha previsto che nel gruppo M5S i voti contrari alla stepchild adoption saranno “non oltre 2-3 anche se il voto segreto può riservare sorprese”.

Leggi sull’argomento: Quel coraggiosone di Luigi Di Maio