Attualità

L'assurdo modo in cui Igor «il russo» è diventato Igor Rambo

igor russo rambo caccia uomo molinella - 10

Nelle campagne e tra gli acquitrini delle oasi di Marmorta e Campotto continua la caccia all’uomo alla ricerca del killer di Budrio, il presunto assassino del barista Davide Fabbri e della guardia venatoria Valerio Verri. Il ricercato, che viene alternativamente chiamato Igor Vaclavic (detto Igor “il russo”) o Ezechiele Norberto Feher “il serbo”, continua a sfuggire alla cattura nonostante nelle operazioni di ricerca siano impiegati un migliaio di uomini tra carabinieri e reparti speciali. Nel frattempo su Igor/Ezechiele iniziano a circolare leggende e nelle cronache viene ormai descritto come una sorta di Rambo, in grado di suturarsi da solo le ferite e “bere acqua piovana”.
igor russo igor rambo caccia uomo molinella - 6

Le leggende sul passato di Igor il russo che diventa Rambo

Gli investigatori sono convinti infatti che il fuggitivo serbo sia ancora nell’area a nord di Molinella. Ieri, a riprova di questa ipotesi, vicino a dove era stato avvistato il killer l’ultima volta, fra Marmorta e Campotto, sono state trovate delle tracce fresche del latitante. Confermata anche la notizia della sparizione di una piccola imbarcazione dall’imbarcadero di un agricoltore, utilizzata per piccoli spostamenti nel labirinto dei canali della zona. Un fatto che ha fatto supporre agli inquirenti che Igor si nasconda nei canali e si muova di notte, aiutato probabilmente da conoscenze. La vicenda ha due piani: quello del territorio sotto assedio dove si svolgono le ricerche e quello delle narrazioni giornalistiche e di tutti i coloro che hanno iniziato a fantasticare – su Internet – a proposito questo imprendibile criminale. Su questo secondo piano la storia assume i contorni tragicomici tipici delle distorsioni operate dai mass media: ad esempio ieri è spuntato fuori “un sensitivo” che secondo “una fonte certa” del Resto del Carlino avrebbe fornito ai Carabinieri le coordinate Gps di un luogo preciso dove il veggente avrebbe “visto” Igor.
igor russo rambo sensitivo - 1
La comparsa sulla scena del sensitivo di turno conferma come ormai la storia della fuga di Igor “il russo” sia ormai entrata nell’immaginario popolare come altri famosi casi di cronaca nera. Gli elementi ci sono tutti: si dice che Igor sia un ex militare russo “super addestrato”, che conosca ogni centimetro della “zona rossa” entro la quale si stanno svolgendo le ricerche, che sia in grado di sopravvivere per giorni anche se ferito e braccato senza pietà ed infine che l’uomo si sta preparando “allo scontro finale”.
igor russo rambo caccia uomo molinella - 9
Il fuggitivo è descritto come un uomo senza pietà che da anni “vive nei boschi”, i compagni di cella ricordano di averlo sentito raccontare di essere un “cecchino delle forze speciali” che ogni mattina faceva “dodicmila addominali e poi andava a fare catechismo” con il cappellano del carcere. Un killer spietato, freddo, addestrato ad uccidere che potrebbe sopravvivere per mesi nella boscaglia frustrando i tentativi delle forze dell’ordine e dei militari.
igor russo rambo caccia uomo molinella - 5
Avete già visto una storia simile? Sì, è quella di John Rambo. E non a caso c’è chi su Facebook lo chiama proprio così: Igor Rambo, anche se vanno di moda anche Igor il Ninja e Igor il Lupo Solitario.
igor russo rambo caccia uomo molinella - 4
Nonostante di lui si sappia davvero poco e che quel poco che si sa in gran parte è frutto di voci e dicerie non confermate Igor/Ezechiele è diventato l’uomo nero della bassa bolognese e del ferrarese. Si ripetono gli appelli a “chiudere le auto” a “fare attenzione” e a non tentare di fermarlo qualora lo si incontrasse. Per questo motivo su Facebook circolano diverse fotografie di Igor/Ezechiele – l’uomo dalla doppia identità – e alcuni indentikit utili per riconoscerlo (ed eventualmente per tenersi alla larga) anche se è probabile che l’uomo rimanga all’interno della zona paludosa dove è più facile nascondersi alle forze di polizia che gli danno la caccia.
igor russo rambo caccia uomo molinella - 1

Il fatto di cronaca che diventa meme

Non potevano mancare nemmeno quelli che raccolgono gli aspetti più trash di una vicenda drammatica che piano piano sta diventando simile a quella della famigerata Audi gialla le cui fughe rocambolesche hanno finito per diventare per alcuni come un’appassionante telefilm poliziesco. È il caso della pagina Facebook Avvistato Igor il russo che fa dell’ironia sui numerosi “avvistamenti” del killer di Budrio. Perché è certo che Igor “il russo” è già diventato un meme e la sua storia si mescola a quella di Rambo e ad altri episodi recenti della storia politica italiana.
igor russo igor rambo caccia uomo molinella - 7
La redazione di Blob invece preferisce giocare con un altro Igor (si pronuncia Aigor) per sottolineare l’enorme dispiegamento di mezzi televisivi sguinzagliati alla ricerca di notizie di Igor “il russo”.
igor russo rambo caccia uomo molinella - 8
Perché non è solo Igor/Ezechiele a continuare a sfuggire, sono anche le informazioni sul suo conto che con il passare delle ore e dei giorni si rivelano sempre meno precise e reali. Ed è questo che alimenta la leggenda Igor Rambo, l’uomo più ricercato d’Italia che quasi nessuno sa chi sia realmente.