Fatti

Ignoranza in direttissima, la pagina FB che trasmette i live delle partite di calcio criptate

ignoranza in direttissima streaming parite - 2

A quanto pare qualcuno ha trovato un modo geniale per sfruttare la possibilità che Facebook offre da qualche tempo di fare uno streaming live dei video. Non i soliti noiosi reportage fatti da improvvisati giornalisti alla caccia del degrado urbano ma un servizio di pubblica utilità che – benché agli inizi – sta riscuotendo già un discreto successo. Alcuni utenti hanno infatti avuto la brillante idea di usare i Live per mandare in onda lo streaming delle partite di calcio (Serie A, Champions League e Europa League) che vengono trasmesse dalle pay tv. Il risultato è Ignoranza in direttissima, l’unica (per ora) pagina Facebook che trasmette in streaming le partite di calcio.

ignoranza in direttissima streaming parite - 1
Talmente ignoranti che scrivono “ingoranza”, così ci piace

«Ragà per favore, bestemmiate per noi»

Ignoranza in Direttissima ha aperto da poco, il sette aprile, e gli admin sono costretti a cancellare i live da Facebook (per evitare che la pagina venga segnalata e chiusa). Lo diciamo subito: se siete abituati a guardare le partite sul vostro televisore Full HD sarà come tornare ai tempi delle connessioni a 56k. Il che alla fine è più o meno la qualità degli streaming su Roja Directa. Certo, l’inquadratura si potrebbe migliorare: ad esempio utilizzando uno di quei piccoli treppiedi per selfie per stabilizzare la ripresa e soprattutto posizionando la telecamera di fronte al televisore e non leggermente da lato (il riflesso del tavolino è fastidioso ma ci si abitua). Poi c’è il problema della connessione, lo streaming casalingo infatti risente della qualità del segnale WiFi che a volte “sgancia”. Il consiglio in questo caso è quello di spostare il router/modem in modo da ottenere una copertura ottimale e costante. Detto questo, a volte non si vede il pallone e  per seguire l’azione è necessario guardare gli spostamenti dei marcatori cercando di intuire dove stia davvero la palla, questo sopratutto sulle inquadrature che prendono tutto il campo. Ma ci sono anche dei valori aggiunti, ad esempio il commento degli autori del live. Se su Roja Directa capitava spesso di beccare uno streaming spagnolo o ancor peggio brasiliano, il duo di autori dietro a Ignoranza in Direttissima ci regala un commento in diretta che non fa rimpiangere la migliore Gialappa’s Band. Ed è questo in fondo, il vero valore aggiunto di guardare una partita in streaming tramite Facebook. È un po’ come guardarla a casa di un amico, seduti sul divano (l’inquadratura è proprio quella del resto), con tanto di rutto e bestemmia libera. Ogni tanto c’è anche la ragazza alla quale non gliene frega nulla della partita che prova a intervenire con un commento ma viene prontamente zittita dal maschio di turno. Sorvoliamo per un attimo sul fatto che trasmettere in streaming le partite criptate sia illegale, la cosa davvero bella di Ignoranza in Direttissima è il recupero della dimensione sociale del guardare le partite assieme. Perché la visione della partita in streaming su Facebook sulla pagina è un po’ come guardarla al bar dei cinesi sotto casa, con il televisore appeso nell’angolo in fondo, l’audio bassissimo o inesistente e la gente che commenta a cazzo. Questa è l’ignoranza (anche nei commenti degli spettatori eh), ora che è pure in direttissima allora siamo tutti apposto. Benvenuti a casa, raga. Mal che vada e la pagina venisse chiusa, ne faremo una sitcom.