Fatti

Gli sponsor del GF Vip si dissociano dal comportamento dei concorrenti contro Marco Bellavia

neXt quotidiano|

Marco Bellavia

Comportamenti che viaggiano distanti anni luce dal principio di umanità. Nonostante la presenza di telecamere che dovrebbe rendere più consono mantenere atteggiamenti sobri nei confronti di una persona che ha palesato la propria storia irta di difficoltà e depressione. Eppure nella casa del Grande Fratello Vip è andato in scena l’ennesimo brutto spettacolo, fatto di parole e messaggi del tutto sbagliati. I primi ad accorgersi di quanto stava succedendo nei confronti di Marco Bellavia sono stati gli utenti dei social. Poi lo stesso concorrente, ex volto dell’iconico programma “Bim Bum Bam”, ha deciso di abbandonare la “Casa”. E ora alcuni sponsor del reality hanno deciso di rompere il silenzio, dissociandosi da quanto accaduto. Perché in tanti, quasi tutti, hanno avuto degli atteggiamenti quasi da “bulli” nei confronti del 57enne milanese.

Marco Bellavia, gli sponsor del Gf Vip si dissociano dal comportamento dei concorrenti

Alcuni nel tentativo di spronarlo, altri per deriderlo e accusarlo. I video presenti online mostrano il comportamento di alcuni concorrenti nei confronti di Marco Bellavia che aveva deciso di parlare della sua situazione e del dolore provocato da quel buio mentale chiamato depressione. C’è chi gli ha dato del “patetico”, chi ha detto che doveva tornare a casa perché “non è che vieni qui a fare psicanalisi gratis”. Fino al “vai in ospedale”.

Questo l’ecosistema che si è creato all’interno della “Casa”, dopo il racconto personalissimo fatto dall’ex conduttore. Ma ora anche gli sponsor del Grande Fratello Vip hanno deciso di far sentire la loro voce, dissociandosi da quanto accaduto.

“Amica Chips è da sempre sinonimo di amicizia, condivisione, integrazione. Il nostro intento è sempre stato quello di unire e non dividere, rallegrare ed alleggerire i momenti, non appesantirli. Ci dissociamo ovviamente da ciò che accade dentro la casa del Gf Vip, ci dissociamo dalle persone che permettono tali comportamenti e che li assecondano, cosa che NON facciamo NOI essendo sponsor del programma ma non fautori né sostenitori di ciò che i protagonisti fanno e dicono”. E anche TooA, nota azienda di gelati, ha preso una posizione forte nei confronti di quanto accaduto al Grande Fratello Vip.

“Siamo costernati da quanto accaduto ed ha già provveduto, attraverso i propri legali, ad inviare una nota ufficiale a Mediaset prendendo una chiara posizione in merito alle azioni, non in linea con i valori espressi da TooA, avvenute all’interno del programma. TooA ritiene il comportamento dei concorrenti della casa del Grande Fratello Vip, inaccettabile e lesivo. TooA è e sarà sempre a favore dell’inclusione e a difesa dei diritti dei più deboli”.