Attualità

“Nello studio del medico negazionista c’è il divieto di indossare la mascherina”

Giuseppe Delicati, il medico negazionista che sconsiglia il vaccino antinfluenzale perché rafforza il Coronavirus secondo alcuni pazienti vieterebbe di indossare la mascherina nel suo studio, scrive La Stampa

giuseppe delicati vaccino antinfluenzale pericoloso covid-19

Giuseppe Delicati, il medico negazionista che sconsiglia il vaccino antinfluenzale perché rafforza il Coronavirus è stato citato in un’interpellanza dell consigliere regionale del Pd, Alberto Avetta, all’assessore alla Sanità Icardi e alla Giunta tutta di Palazzo Lascaris. Non solo: spiega la Stampa che nello studio del medico di famiglia non si potrebbe indossare la mascherina:

«Poiché Delicati è un medico di famiglia dell’Asl To4 – spiega Avetta – se applica e trasferisce queste sue convinzioni ai pazienti che ha in cura, mi chiedo, e soprattutto chiedo all’assessore competente, se siano conformi alle politiche, ai protocolli e alle procedure adottate dalla Regione per contenere la diffusione del Covid 19 e se si intendano prendere provvedimenti nei confronti di un medico che rilascia pubblicamente dichiarazioni del genere». Senza contare il fatto che nel suo studio, a detta di alcuni pazienti e informatori medico-scientifici, vigerebbe addirittura il divieto di indossare la mascherina perché ritenuta assolutamente inutile, in barba ad ordinanze e Dpcm

giuseppe delicati medico negazionista vieta mascherine nello studio

Giuseppe Delicati seguendo una teoria negazionista spiega che il vaccino antinlfluenzale è pericoloso e apre le porte del Coronavirus. In un video su Facebook dice di essersi rivolto alla ASl per chiedere lumi: “Ho fatto bene due richieste all’Asl per poter parlare dell’interazione tra vaccino antinfluenzale e COVID-19. La direttrice della ASl non mi ha ancora risposto. Si sa con certezza da un istituto del Pentagono che il Coronavirus subisce un’attivazione per mezzo del vaccino antifluenzale”. É stato segnalato all’Ordine dei medici

Leggi anche: Le 10 Regioni a rischio lockdown