Attualità

Gaia Tortora e l’attacco a Giletti per il dentista con il braccio in silicone | VIDEO

La giornalista, ospite proprio di “Non è L’Arena”, non le manda a dire al conduttore e lancia anche una frecciatina

Gaia Tortora

Quello degli ospiti no vax è il tema mediatico più dibattuto all’interno dei media. Nelle ultime settimane, infatti, non si è parlato solamente di alcune trasmissione Mediaset (in particolare quelle condotte da Mario Giordano e Paolo Del Debbio, ma anche Nicola Porro su Rete4) che proseguono pedissequamente in questa tendenza. Ma anche dei programmi in onda su La7 che, spesso e volentieri, mettono a confronto medici, esperti e scienziato con persone che leggono meme sui social e li prendono come fonte di informazione. E ieri sera a Non è L’Arena, Gaia Tortora ne ha parlato proprio con Massimo Giletti (uno dei grandi “accusati”). Il tutto nel giorno dell’ospitata di Guido Russo, il dentista di Biella che si è presentato in un centro vaccinale con il braccio finto in silicone.

Gaia Tortora e l’attacco a Giletti per il dentista con il braccio in silicone

Giletti ha introdotto la questione parlando del confronto-scontro a distanza avuto con il direttore del Tg di La7 Enrico Mentana nel corso degli ultimi giorni. Poi ha preso la parola Gaia Tortora, giornalista (vicedirettrice del telegiornale) che lavora proprio per l’emittente di Urbano Cairo: “È un tema su cui dobbiamo riflettere molto noi, come informazione. I no vax vanno sicuramente raccontati, però tu li puoi raccontare in un servizio e puoi raccontare quel mondo. Ci dobbiamo anche intendere, perché c’è un errore di fondo: noi mettiamo sotto la voce no vax tutto”.

La giornalista spiega che questa categorizzazione ampia – che include “i matti, quelli che credono che ti mettono la calamita” e altre amenità varie che si sono trasferite dai social alla vita reale a quelli che invece “hanno tanta tanta paura” – è sbagliata, ma ci sono anche dei limiti che l’informazione deve rispettare: “Portarli a confronto in maniera così ossessiva non serve e non paga, anche perché è un confronto che non è in natura. Cioè, c’è la scienza. Di là che c’è? Delle idee bislacche che non fanno altro che alimentare la paura in chi ha paura”. Ma non c’è solo questo. Gaia Tortora infatti, torna a spingere sul concetto di “ossessività continua” con cui si portano i no vax a parlare in televisione e a confrontarsi con la scienza è “una legittimazione che non va bene”. Poco dopo, però, in quello studio fa capolino Guido Russo, il dentista di Biella del braccio in silicone per “evitare” di ricevere il suo vaccino. Ma prima dell’intervista di Giletti (con tanto di avvocato) la giornalista si lascia andare in una frecciata.

“È esclusiva di Massimo”, dice rivolgendosi a Roberto D’Agostino che voleva un’anticipazione.

(foto da Non è L’Arena, La7)