Attualità

Franco Battiato si è venduto alle "cosche finanziarie" e ai vivisezionatori di Telethon!11

battiato telethon animalisti

Il 21 novembre si è tenuto regolarmente, e senza spargimenti di sangue, il concerto di Franco Battiato a favore di Fondazione Telethon. Come sempre accade in questi casi anche il Maestro Battiato non è stato immune da commenti e critiche molto accese nei giorni precedenti all’esibizione del cantautore catanese all’Auditorium della Fondazione Cariplo a Milano.
battiato telethon animalisti
 

Animalisti contro la ricerca scientifica, un fenomeno senza possibilità di cura

Per chi non sa ancora di cosa si occupa la Fondazione Telethon lo spiegherò ora in poche parole: la Fondazione finanzia, anche attraverso periodiche attività di raccolta fondi e donazioni, la ricerca scientifica nel campo di alcune delle malattie genetiche più rare. Quest’anno la campagna di Telethon invitava tutti a rispondere #presente alla “chiamata alle armi” contro la malattia. C’è chi lo fa donando il proprio tempo, facendo il volontario per Telethon, chi lo fa attivando un’adozione a distanza a favore di uno dei tanti bambini e adolescenti malati oppure con un semplice – ma importantissimo – contributo in denaro. Purtroppo però per una cosa nemmeno gli sforzi dei ricercatori di Telethon riusciranno a trovare una cura: i commenti idioti degli animalisti incazzati. Ogni anno assistiamo infatti alla spontanea migrazione di vegani e animalisti d’assalto sulle pagine Facebook di coloro che sono legati alle attività promozionali di Fondazione Telethon.
battiato telethon animalisti
E così al di sotto del post sulla pagina Facebook di Battiato dove veniva annunciato il Concerto per Telethon si sono scatenati tutti quelli che non hanno intenzione di perdonare al cantante la decisione di mettersi a disposizione di “vivisettori e assassini” ma anche delle “cosche finanziarie più corrotte e potente d’Occidente” ovvero le banche che sostenevano l’evento.
battiato telethon animalisti
In realtà BNL è uno dei partner di Telethon dal momento che proprio nelle filiali della banca è possibile acquistare i cuori di cioccolato per sostenere la ricerca.


La cosa è resa ancor più grave agli occhi degli animalisti dal fato che Battiato sia un vegetariano, quindi oltre al danno di aiutare gli assassini di animali si aggiunge anche la beffa del “tradimento” perpetrato proprio da uno che dovrebbe avere a cuore la salute degli esseri viventi.
battiato telethon animalisti
Ma probabilmente Battiato a molto più a cuore la salute e la sorte di tutte quelle persone che vengono aiutate grazie al sostegno di Fondazione Telethon alla ricerca scientifica sulle malattie rare.
battiato telethon animalisti
 
Ma niente paura, perché anche per quello gli animalisti hanno una spiegazione, visto che ritengono che in realtà Telethon (o meglio i ricercatori che ricevono i finanziamenti dalla Fondazione) vendano “false illusioni” ai malati. C’è infine chi accusa Telethon di pagare “seimila euro al mese” i propri dipendenti, un’accusa vaga e infondata visto che in realtà la Fondazione dona almeno l’80% del ricavato alla ricerca scientifica e trattiene per i costi di gestione (strutturali e di promozione) solo il 20% delle donazioni.
battiato telethon animalisti
Stupisce invece che questi “veri fan” di Battiato non sappiano che il Maestro non si è mai fatto condizionare dalle opinioni del suo pubblico, e che quindi passare il tempo a insultarlo o a chiedergli di non suonare per Telethon fosse, come tutte le cose che si fanno su Internet, tempo perso. Il concerto? Si è svolto regolarmente e senza problemi.