Fatti

È morto Franco Battiato

Il cantautore siciliano aveva 76 anni

Franco Battiato

Si è spento all’età di 76 anni il maestro Franco Battiato. Il cantautore, compositore e regista italiano è morto questa notte. L’annuncio sui social è stato dato da padre Antonio Spadaro, direttore di Civiltà cattolica, citando alcuni versi del brano più noto: La cura.

Addio a Franco Battiato, aveva 76 anni

Nato a Ionia (ex comune in provincia di Catania) il 23 marzo del 1943, il maestro è stato uno dei grandi protagonisti della musica italiana. Le sue innovazioni hanno fatto la storia dell’arte nel nostro Paese.

Poi la malattia. Nel corso degli anni passati, infatti, le sue condizioni di salute non apparivano molto buone. Una malattia che attanagliava il suo corpo da tempo, spessa volte raccontata senza conoscere la verità. Narrazioni false che provocarono anche la reazione di Michele, fratello del maestro, che in un’intervista a Fanpage del 2019 dichiarò: “Mio fratello è circondato dall’affetto degli amici più cari e dei parenti. Del resto, non ce ne frega niente. Perché chi parla è gente che non serve, non può aiutare e non vogliamo neanche sapere chi sono”. Franco Battiato, infatti, non è rimasto integro nella sua volontà di non raccontare al mondo i suoi dolori.

Poi quell’allontanamento dalle scene. Fino alla notizia confermata, pochi minuti fa a Rtl 102.5 dalla sua famiglia, del suo decesso nella sua casa di Milo, in provincia di Catania.

“Le esequie si terranno in forma strettamente privata. La famiglia ringrazia tutti per le innumerevoli testimonianze di affetto ricevute”, affermano in una nota le persone più vicine a Franco Battiato. Dopo Milva – morta lo scorso 24 aprile – il mondo della musica italiana (e non solo) perde un altro grande protagonista del 1900.

(foto Mario Romano/IPP)