Attualità

Francesco: picchiato a Frosinone perché aveva la maglietta del Cinema America

@neXt quotidiano|

francesco maglietta cinema america 1

Aveva la maglietta amaranto del Cinema America e per questo è stato aggredito e picchiato. È successo ad un concerto di beneficenza contro la leucemia a Frosinone. La vittima, Francesco, 33 anni, è stata prima minacciata nei bagni poi inseguita e picchiata. Gli aggressori gli hanno strappato la maglia è rotto gli occhiali. “Erano di estrema destra”, ha raccontato il giovane.

Francesco: picchiato a Frosinone perché aveva la maglietta del Cinema America

L’aggressione si è consumata nel corso del concerto annuale contro la leucemia a Frosinone. La vittima è un ricercatore di 33 anni. Nei mesi scorsi si sono verificate a Roma, nei pressi dell’arena dei ragazzi dell’America a Piazza San Cosimato a Trastevere, due aggressioni ai danni di ragazzi che indossavano le magliette amaranto dell’associazione. In un caso sono state fatte anche esplicite minacce al responsabile dell’associazione.

francesco maglietta cinema america
Foto da: Marco Furfaro su Facebook

“Francesco è stato aggredito stanotte perché indossava la nostra maglia mentre era a un concerto di beneficenza contro la leucemia in ricordo di un suo amico morto”, scrive il Cinema America su Twitter. Il ragazzo sarebbe stato minacciato nei bagni poi inseguito e picchiato. Gli attivisti ribadiscono: “Tutta la nostra solidarieta’. Nessun passo indietro”. Il 16 giugno scorso un gruppo di ragazzi che indossava la t-shirt amaranto aveva denunciato di essere stato aggredito vicino piazza San Cosimato, a Trastevere. Per l’episodio, scrive l’agenzia di stampa AGI, sono stati identificati alcuni giovani vicini all’estrema destra.

Leggi anche: «La foto dell’americano bendato e ammanettato può rendere nullo l’interrogatorio»