Attualità

La militante di Fratelli d’Italia, le Iene e le bare dei morti a Lampedusa

francesca lorenzi fratelli d'italia

Ieri a Le Iene abbiamo potuto ammirare le scuse e le giustificazioni di Francesca Lorenzi, candidata (non eletta) di Fratelli d’Italia al Comune di Firenze che si domandava qualche tempo fa chi pagasse le bare delle persone morte in mare suggerendo che ci fossero tanti italiani “che non possono permettersi 4 o 5 mila euro, minimo, per accompagnare il proprio caro al cimitero”.

la candidata di fratelli d'italia funerali stato lampedusa

Nel servizio Alice Martinelli spiega e racconta che sono le prefetture a pagare per i bari e i funerali, a cui bisogna aggiungere l’azione volontaria di tante persone che si impegnano per dare a queste persone una degna sepoltura. I soldi vengono erogati dal ministero degli interni per un costo di mille euro per ogni bara. Poi le persone vengono seppellite in un cimitero comune. “Mi dovete spiegare perché un italiano indigente non ha questa possibilità“, dice la Lorenzi, che evidentemente non ha ancora capito che quello che dice è falso visto che i funerali di povertà sono gratuiti:

A tal fine, il Comune stanzia una cifra fissa all’anno con la quale pagare il funerale ai poveri. A differenza dei cosiddetti funerali di povertà, per i funerali sociali il Comune chiede di praticare uno sconto del 50% perché i soggetti sono seguiti dai servizi sociali e si trovano in condizioni di particolare difficoltà. In seguito, la restante somma (circa mille euro) viene pagata dai parenti del defunto, quando sono in grado di farlo, o – come più spesso avviene – dal Comune.

funerali fratelli d'italia

In sostanza, il Comune – in base ai criteri autonomamente stabiliti – esegue un’accurata verifica consistente nell’accertamento dello stato patrimoniale. Non trovato alcun bene, si accolla le spese per l’inumazione qualora non fossero reperibili familiari o questi (fino al 6° grado) siano a loro volta non abbienti, irreperibili o abbiano rinunciato all’eredità. La Lorenzi voleva fare il consigliere comunale: un ripasso di come funzionano leggi e regole nell’ambito non può farle che bene.

francesca lorenzi fratelli d'italia 2

La Lorenzi sostiene anche che il suo post sia stato “travisato” e dice che se c’è un’epidemia a Firenze e che invece l’italiano viene messo in una bara con quattro assi in croce”: è esattamente lo stesso tipo di funerale che viene garantito ai morti in mare.

francesca lorenzi fratelli d'italia 1

Leggi anche: La candidata di Fratelli d’Italia e le bare dei morti a Lampedusa che lo Stato non dovrebbe pagare