Attualità

Il focolaio di Pagno in Piemonte, l’apericena con il positivo e il contagio del sindaco

Sono sei i casi accertati a Pagno, piccolo paese della val Bronda. Tra essi anche il sindaco Nico Giusiano. Tutti i contagiati sono asintomatici. Il virus sarebbe stato trasmesso in occasione di una cena ristretta tra alcuni amici in un paese del saluzzese cui ha partecipato anche il primo cittadino

pagno coronavirus apericena sindaco

In provincia di Cuneo c’è una serie di nuovi contagi da Coronavirus SARS-COV-2 nell’area del Saluzzese. Sono sei i casi accertati a Pagno, piccolo paese della val Bronda. Tra essi, scrive l’agenzia di stampa ANSA, anche il sindaco Nico Giusiano. Tutti i contagiati sono asintomatici. Il virus sarebbe stato trasmesso in occasione di una cena ristretta tra alcuni amici in un paese del saluzzese cui ha partecipato anche il primo cittadino.

Il focolaio di Pagno in Piemonte, l’apericena con il positivo e il contagio del sindaco

Tra i presenti all’apericena c’era una persona che il giorno dopo per un intervento programmato in ospedale come da prassi si è sottoposto al test del tampone. E si è scoperto positivo a Covid-19. Da qui è partita l’indagine del Servizio di Igiene e Sanità pubblica dell’Asl Cn1, volta a riscostruire gli ultimi contatti del soggetto positivo. Il sindaco, raggiunto da TargatoCN, ha spiegato: “Mercoledì scorso mi sono recato a Torino, per il test sierologico in qualità di volontario della squadra Aib di Pagno. In quella sede, il test aveva dato esito negativo, molto probabilmente perché non erano ancora trascorsi abbastanza giorni dal contatto che ho avuto con la persona contagiata, che mi ha trasmesso il virus”. “Appena contattato dall’Asl – aggiunge Giusiano – sono stato sottoposto a isolamento fiduciario volontario, in attesa del tampone di lunedì, che ha dato esito positivo”. Il sindaco è totalmente asintomatico: “Sto bene, non ho alcun sintomo e, fortunatamente, essendo stato posto in isolamento fiduciario non ho incontrato nessuno nelle 72 ore precedenti al tampone, se non mia moglie. Anche lei si è sottoposta all’esame proprio oggi”.

pagno coronavirus apericena sindaco

Intanto sono 43 in più rispetto all’altroieri (per un totale di 25.245) i pazienti virologicamente guariti dal Coronavirus in Piemonte. Sono 3033 (+15) ad Alessandria, 1499 (invariato) Asti, 822 (+1) Biella,2334 (+7) Cuneo, 2248 (+2) Novara, 13.131 (+12) Torino, 1071 (+4) Vercelli, 944 (invariato) Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 163 (+2) provenienti da altre regioni. Altri 967 sono “in via di guarigione”, ossia negativi al primo tampone di verifica, dopo la malattia e in attesa dell’esito del secondo. Nessun nuovo decesso di persone positive al test del Covid-19 comunicato nel pomeriggio dall’Unita’ diCrisi della Regione Piemonte. Il totale complessivo e’ ora di 4107 deceduti positivi al virus: 676 ad Alessandria, 255 Asti, 208 Biella, 395 Cuneo, 367 Novara, 1813 Torino, 222 Vercelli, 132 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 39 residenti fuori regione, ma deceduti in Piemonte. Sono 31.459 (+25 rispetto a ieri, di cui 23 asintomatiche) le persone finora risultate positive al Covid-19 in Piemonte: 4074 Alessandria, 1880 Asti, 1052 Biella, 2887 Cuneo, 2801 Novara, 15.922 Torino, 1337 Vercelli, 1146 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 264 residenti fuori regione, ma in carico alle strutture sanitarie piemontesi. I restanti 96 casi sono in fase di elaborazione e attribuzione territoriale. I ricoverati in terapia intensiva sono 8 (invariati rispetto a ieri). I ricoverati non in terapia intensiva sono 205 (-5). Le persone in isolamento domiciliare sono 927. I tamponi diagnostici finora processati sono 438.250, di cui 240.226 risultati negativi.

Leggi anche: La storia dei 600 positivi arrivati a Roma dal Bangladesh e dei test COVID-19 falsi a 36 euro