Fatti

L'impresa di Filippo Ganna: ha stabilito il nuovo record dell’ora nel ciclismo

neXt quotidiano|

Filippo Ganna

Il ciclista italiano Filippo Ganna ha stabilito il nuovo record dell’ora nel ciclismo: ha percorso 56 chilometri e 792 metri in sessanta minuti nel velodromo di Grenchen, in Svizzera. Il precedente record era quello di Daniel Bigham che ad agosto aveva percorso 55 chilometri e 548 metri, anche lui a Grenchen. «Grazie a tutti, ho raggiunto questo obiettivo incredibile, per me e tutto lo staff. Mi sarebbe bastato battere il record di Bingham anche solo di un metro, ma il risultato è oltre ogni aspettativa, proprio non è male», ha detto Ganna.

Ganna ha anche superato di 417 metri la miglior prestazione umana sull’ora, realizzata nel 1996 da Chris Boardman.

Ganna ha 26 anni e dal 2017 è un professionista del ciclismo su strada. Nel ciclismo su pista ha vinto un oro olimpico a Tokyo 2020, nella gara di inseguimento a squadre. Nel ciclismo su strada ha vinto due ori nelle prove a cronometro, un tipo di gara in cui è da anni specializzato. Ha vinto quattro tappe al Giro d’Italia 2020, tre delle quali a cronometro, e due tappe al Giro d’Italia 2021, entrambe a cronometro.

Il record dell’ora di Ganna

Ganna ha utilizzato una bicicletta, Bolide F HR 3D, prodotta dall’azienda Pinarello che ha la particolarità di avere un telaio stampato in 3D e composto da una lega di alluminio, scandio e magnesio. Il record dell’ora è una disciplina del ciclismo su pista ideata nel 1893: il ciclista all’interno di un velodromo parte da fermo e cerca di percorrere la maggiore distanza possibile nel corso di un’ora. È una gara individuale, un tentativo in cui l’atleta tenta di stabilire un nuovo primato. Ganna ha stabilito il nuovo record al termine di una stagione intensa, dopo i Mondiali su strada e prima di quelli su pista, che inizieranno il prossimo 12 ottobre. Ganna fa parte del team Ineos Grenadiers, una squadra maschile britannica di ciclismo su strada nota in passato come Team Sky e Team Ineos.