Attualità

FFp2 a 75 centesimi: finalmente c’è un prezzo calmierato per le mascherine

La struttura commissariale guidata dal generale Francesco Paolo Figliuolo ha raggiunto un accordo con le farmacie per un prezzo calmierato al quale vendere le mascherine FFP2

Prezzo mascherina ffp2, Si possono lavare mascherine FFP2

Con l’accordo raggiunto tra la struttura commissariale per l’emergenza sanitarie e le farmacie, si è finalmente arrivati a un prezzo regolamentato per le mascherine FFP2, che sono ormai obbligatorie sui mezzi pubblici, per accedere agli eventi, e potrebbero presto diventarlo anche nelle scuole. Il generale Francesco Paolo Figliuolo, d’intesa con il Ministero della Salute e sentito l’Ordine dei Farmacisti, ha raggiunto l’accordo con FederFarma, AssoFarm e FarmacieUnite: i rivenditori dovranno commerciare i dispositivi di protezione individuale ad un prezzo calmierato.

Il prezzo calmierato per le mascherine FFP2

La somma alla quale si è arrivati dopo contrattazioni è 75 centesimi per unità. Un prezzo più basso rispetto a quello ipotizzato nei giorni scorsi, quando si parlava di 1 euro. L’accordo verrà firmato a breve, e le adesioni saranno sottoscritte attraverso il sistema tessera sanitaria. Secondo una recente ricerca del Max Planck Institute se sia la persona positiva a Sars Cov2 che quella non infetta indossano le mascherine Ffp2 ben aderenti, il rischio massimo di infezione dopo 20 minuti è poco più dell’uno per mille, anche a una distanza più ridotta. Se i dispositivi di protezione individuale sono indossati male la probabilità di infezione aumenta a circa il 4%. “Ottima notizia. Lo avevamo chiesto subito, non appena era stata ventilata l’ipotesi di rendere obbligatorie le mascherine FFP2″, ha commentato Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori. “Resta il problema della tempistica, non solo perché si spera che la prossima volta vengano finalmente  fissati i prezzi prima dell’introduzione dell’uso obbligatorio e non viceversa, ma anche perché ancora oggi non sappiamo esattamente da quando  si troveranno a 0,75 centesimi, senza se e senza ma“. Nei giorni immediatamente dopo il decreto, il prezzo delle ffp2 aveva subìto un’impennata, fino a raggiungere – come denunciato dal Codacons – la somma di 2,60 euro l’una, con aumenti speculativi del +225%.