Fatti

Fratelli d’Italia vuole una panchina azzurra e rosa per gli eterosessuali discriminati

Lo ha scritto il deputato Federico Mollicone in risposta alla richiesta fatta da Elio Vito per una panchina arcobaleno a Montecitorio

Federico Mollicone

C’è chi fa proposte serie, parlando di mosse concrete per dare un segnale dopo tantissime aggressioni di stampo omofobo. E poi c’è chi, con una superficialità da guinness dei primati, vuole scimmiottare una proposta sensata e simbolica trasformandola in una macchietta. Da una parte, dunque, troviamo Elio Vito (deputato che da tempo lotta contro le discriminazioni a difesa dei diritti delle persone che fanno parte della comunità LGBTQ+) e dall’altra il Patriota e “Fratelli d’Italia” Federico Mollicone. Tutto è partito da questa comunicazione inviata del parlamentare di Forza Italia alle deputate e ai deputati di Montecitorio e al Presidente della Camera Roberto Fico.

Federico Mollicone e l’assurda proposta contro le discriminazioni degli etero

“Ritengo sia giunto il momento che la nostra Istituzione dia un segnale tangibile della volontà di proseguire la lotta ad ogni forma di odio, violenza e discriminazione fondata sul sesso, sul genere, sul l’orientamento sessuale, sull’identità di genere – ha scritto Elio Vito nel suo messaggio agli altri colleghi parlamentari, rivolgendosi in prima persona al Presidente della Camera – Ti chiedo quindi di valutare la possibilità di installare a Montecitorio, come già accade in diverse città italiane, una panchina arcobaleno, anche in segno di solidarietà e rispetto nei confronti della comunità Lgbt”.

Una panchina arcobaleno che andrebbe ad aggiungersi a quella rossa, simbolo della lotta contro la violenza sulle donne. Ed ecco che, puntuale, il deputato di Fratelli d’Italia (come riporta AdnKronos) risponde gettando la palla in tribuna e trasformando una proposta tanto simbolica quanto sacrosanta in una disputa macchiettistica: “Caro Elio, con il massimo rispetto per te e la tua proposta, io proporrei in aggiunta, una panchina ‘azzurra e rosa’ per la difesa degli eterosessuali – sia maschi che femmine – maggioranza silenziosa, ormai, sempre più discriminata. Fammi sapere che ne pensi. Con immutata stima”. Perché, secondo il “Patriota”, gli etero sono discriminati.

(foto: da Instagram)