Attualità

Federico Bertorello: il consigliere leghista a Genova multato per essere uscito

“Controllavo che non ci fossero runners”, ha provato a dire Bertorello, che – come tanti altri – è stato sanzionato con 280 euro di multa per il mancato rispetto del decreto ministeriale per contrastare il Covid-19

federico bertorello

Federico Bertorello, consigliere comunale a Genova eletto in quota Lega, è stato multato domenica perché è uscito senza un motivo valido. Racconta il Fatto Quotidiano:

“Ero a passeggio con il cane”. E? “Stavo andando a comprare il pane”. E? “No, non sono tornato a casa”. E? “Mi avevano segnalato la presenza di numerose persone a correre e allora sono andato a controllare. Sono consigliere comunale, io”. La spiegazione però non deve aver convinto i vigili urbani di Genova, che domenica mattina hanno fermato e multato Federico Bertorello, che per il Carroccio ha anche la delega agli Affari Legali.

Delega che forse non deve averlo consigliato troppo bene nell’osservazione delle prescrizioni per il contrasto alla diffusione del Coronavirus. “Controllavo che non ci fossero runners”, ha provato a dire Bertorello, che – come tanti altri – è stato sanzionato con 280 euro di multa per il mancato rispetto del decreto ministeriale per contrastare il Covid-19 mentre camminava in Corso Italia. “Ho detto ai vigili che ero un consigliere e che tra i miei compiti rientra anche quello di verificare una segnalazione. Pagherò la multa, ma non ero lì a correre o a passeggiare. Abito in zona e in quanto consigliere se mi arrivano segnalazioni da parte di cittadini mi sembra che rientri nel mio ruolo verificare. Pagherò, ma poi farò i miei passi”. Proprio quelli che lo hanno inguaiato.

federico bertorello 1

“Mi avevano segnalato la presenza di numerose persone a correre – ha spiegato il consigliere ieri – e sono andato a controllare. Ero uscito col cane ed ero andato a comprare il pane e così invece di tornare a casa sono andato a controllare. Ho detto ai vigili che ero un consigliere e che tra i miei compiti rientra anche quello di verificare una segnalazione. Pagherò la multa, ma non ero lì a correre o a passeggiare. Abito in zona e in quanto consigliere se mi arrivano segnalazioni da parte di cittadini mi sembra che rientri nel mio ruolo verificare”. La sanzione è stata di 280 euro.

Leggi anche: Fontana senza medici per l’Ospedale alla Fiera di Milano