Attualità

Eugenio Buono: quello che vuole «spaccare la faccia ai fro*i»

eugenio buono omofobo - 7

La notizia del giorno sul fronte della lotta all’omosessualismo è che i cattolici del Family Day hanno detto di non volere quelli di Forza Nuova e di Casa Pound alla manifestazione del trenta. Una presa di posizione tardiva, quella del presidente del Comitato organizzatore Massimo Gandolfini che fa sorridere sia per il fatto che alla manifestazione di giugno Forza Nuova aveva sfilato tranquillamente sia perchè a Gandolfini il supporto della Lega Nord (Salvini ha detto che ci sarà moralmente) non dà alcun fastidio. E per un noto gioco di alleanze politiche Simone Di Stefano è uno degli esponenti di Sovranità, il partito di destra che con Noi con Salvini ha costituito l’asse politico con il quale il Capitano della Lega 2.0 ha cercato di sfondare nel Centro e Sud Italia. Ma quando si predica l’omofobia e si scende in piazza contro i diritti altrui come fanno i vari Pro-Life nostrani non basta dissociarsi dall’estrema destra per uscirne puliti perché i seminatori d’odio sono ovunque. Gente come Eugenio Buono diventato improvvisamente famoso per una dichiarazione spontanea contro “i froci” fatta sulla pagina Facebook NO All’Adozione Omosessuale.
eugenio buono omofobo - 1

L’ex Brigadiere della Guardia di Finanza che odia i gay

«Se caso mai dovessi vefere due froci che si baciano in pubblico gli spacco la faccia a tutti e due» così ha scritto Buono dando a intendere che lui non si tira certo indietro quando si tratta di difendere la famiglia naturale. Chi è Eugenio Buono? Sbirciando il suo profilo parrebbe un simpatizzante del M5S, Gay.it ha ricostruito che non si tratta di un Maresciallo dei Carabinieri ma di un ex Brigadiere Capo del Corpo della Guardia di Finanza. Ma questo è rilevante fino ad un certo punto e soprattutto non costituisce un’aggravante, perché Eugenio Buono è semplicemente un italiano. Più precisamente Bosco è il prototipo dell’italiano gentista, non vuole pagare il Canone Rai, odia gli immigrati e soprattutto “gli zingari” e naturalmente lotta contro la Ka$ta a suon di link di siti di clickbaiting. Eugenio è uno di quelli che condivide alla luce del sole (il suo profilo è pubblico) pagine nemmeno troppo segretamente fasciste, di quelli che credono alla storia dell’immigrato che tenta di stuprare una bambina di otto anni ma per fortuna il padre gli taglia le palle e le fa ingoiare
eugenio buono omofobo - 2
è uno che crede alle finte notizie gentiste messe in giro dai trolloni dell’Interwebs
eugenio buono omofobo - 4
ma anche alle bufale più fantasiose
eugenio buono omofobo - 5
Ma Eugenio è un uomo di grandi contraddizioni, a quanto pare gli piacciono i Queen e poco importa a quel punto che Freddie Mercury fosse omosessuale, tanto nei dischi non si vede che bacia altri uomini.
eugenio buono omofobo - 3
Eugenio Buono non è un semplice simpatizzante del MoVimento 5 Stelle è un vero attivista, infatti è iscritto al MeetUp di Mercogliano e nel 2013 si è candidato con i Cinque Stelle in occasione delle elezioni comunali di Avellino. Nel 2015 ha anche tentato la strada della candidatura alle elezioni regionali in Campania ma alle “regionalie” ha preso solo nove voti. Poco importa che il M5S abbia deciso di votare a favore del DDL Cirinnà avendo avuto il via libera dalla Rete nel 2014 e avendo già approvato il testo base. Insomma non è assolutamente cosa voti Eugenio Buono e cosa sia stato prima di andare in pensione, perché alla prova dei fatti è solo un italiano come tanti. E come molti italiani è omofobo.