Attualità

Tutte le bufale sul volo Egyptair MS804 precipitato nel Mediterraneo

egyptair MS804 bufale - 2

Non sappiamo ancora le cause del disastro aereo del volo Egyptair MS804, mentre l’ipotesi degli analisti dell’intelligence è al momento quella dell’attentato terroristico ma c’è anche chi ritiene si possa trattare di un’avaria. Le notizie certe e verificate al momento sono davvero poche. Altre notizie diffuse ieri invece sono completamente false.

egyptair bufale - 1
Il tweet di ANSA sulla palla di fuoco scambiata per il volo Egyptair

Virus continua a farsi contagiare da informazioni false

La prima riguarda il video caricato su YouTube che secondo molte testate giornalistiche mostrava la caduta dell’Airbus A320 di Egyptair al largo delle coste dell’isola greca di Karpathos. Una palla di fuoco che precipitava dal cielo che però aveva più di qualche dettaglio sospetto. Innanzitutto non era specificato dove fosse stato registrato il breve filmato, in secondo luogo non c’erano nel video informazioni sufficienti da poter appurare la veridicità del video. Ed infatti è saltato fuori che quel video – ora rimosso – non era inedito ma era stato già pubblicato il 22 dicembre 2015. Non è quindi un video girato da alcuni marinai al largo delle coste elleniche ma nel Palm Desert in California.

La notizia che la palla di fuoco era una bufala si è diffusa nel pomeriggio di ieri grazie ad alcuni Tweet di Ufoofinterest.org che aveva identificato il filmato doppio.

Virus e il video bufala della palla di fuoco… di next-quotidiano
Eppure ieri sera, intorno alle dieci a Virus Nicola Porro ha mandato in onda il filmato della “Balla di fuoco” che precipitava dicendo che andava fatto per dovere di cronaca dal momento che non c’erano ancora né conferme né smentite (con tanto di storia dei marinai greci che riprendono il misterioso oggetto in fiamme). Non solo non è stato fatto un minimo lavoro di indagine sul filmato, ma nemmeno a Virus si sono presi la briga di guardare il video originale, quello linkato qui sopra, probabilmente non è stato sufficiente a fugare i dubbi del grande giornalista. E poi si meravigliano che vogliano chiudere il programma. Vista l’ora in cui è andato in diretta il tempo per fare un minimo di fact checking c’era.
egyptair bufale - 2

Quello che dice di aver perso la mamma 

Poi ci sono i troll, quelli che si inventano delle storie riguardo presunti parenti che erano a bordo del volo Egyptair MS804, ecco ad esempio la toccante storia di Downfonso che twitta all’account di Egyptair chiedendo notizie della sua povera mamma che era a bordo del volo precipitato nel Mediterraneo. Per essere più “convincente” posta anche una foto scattata proprio a bordo dell’aereo. Peccato che come fanno notare in molti nei commenti la foto ritragga Jenni Rivera, l’attrice morta in seguito ad un incidente aereo qualche anno fa. Per fortuna che c’è Google Immagini. Ma come si può vedere in molti hanno risposto a Downfonso con messaggi sinceri di cordoglio e condoglianze per la perdita della madre.

L’esercitazione militare e le ipotesi di complotto

Infine, non è ancora una bufala ma potrebbe diventarlo, c’è la vicenda delle esercitazioni navali Phoenix Express 2016 che sono iniziate il 17 maggio. Si tratta di una serie di esercitazioni che coinvolgono le marine militari di undici nazioni (tra le quali anche la US Navy e la Marina Militare italiana) che hanno luogo nella porzione di mare tra la base della baia di Suda (nell’isola di Creta) e le coste del Nord Africa. Lo scopo di Phoenix Express è quello di testare la capacità operativa delle forze navali in merito al contrasto al traffico di esseri umani nel Mediterrano così come a svolgere operazioni di pattugliamento e di salvataggio in mare. Un boccone davvero molto ghiotto per coloro che credono che l’ISIS non esista e che la colpa sia sempre dei governi nazionali. Nelle pagine degli addetti alla cospirazione si va dall’incidente (provocato da ufficiali delle forze armate nordafricane non sufficientemente addestrati) ad una vera e propria messa in scena organizzata dagli USA per far salire la tensione e far crescere l’allarme antiterroristico. C’è da dire che oltre al fatto che non ci sono prove concrete a supporto di questa tesi generalmente quando sono in corso delle esercitazioni militari lo spazio aereo circostante viene interdetto ai voli civili. Il Phoenix Express si svolge ormai da diversi anni e le rotte degli aerei commerciali sono note, non sembra esserci davvero motivo per credere che il volo MS804 sia stato abbattuto durante una fase delle esercitazioni. Certo, quando le informazioni sono scarse sembra facile fare due più due e saltare a conclusioni affrettate senza fornire prove. A quanto pare infatti nessuno dei teorici del complotto è riuscito fino ad ora a fornire una mappa dell’area delle operazioni di Phoenix Express 2016 (del resto non è in rete…) e quindi è difficile fare un confronto con il tracciato del volo Egyptair.
 
egyptair MS804 bufale - 3
È vera invece la storia dell’hostess Egyptair Samar Ezz Eldin morta nell’incidente. Sul suo profilo Facebook aveva postato più volte un fotomontaggio che la ritrae in uniforme mentre esce dall’acqua con un aereo che si inabissava nel mare alle sue spalle. La prima volta la foto era stata postata nel maggio 2014 quando venne assunta dalla compagnia aerea egiziana, l’ultima a marzo. A quanto pare si trattava di una sorta di rito scaramantico per assicurarsi di fare un buon volo, secondo quanto riferiscono parenti e amici infatti la donna era solita accompagnare la foto ad alcune preghiere in arabo, nessuna “premonizione” semplicemente la comprensibile paura di morire sul posto di lavoro.