Attualità

Ecco cosa farà Sallusti dopo aver lasciato la direzione de Il Giornale

Dopo lo scoop di Dagospia di ieri sull’abbandono della direzione de Il Giornale in tanti si sono chiesti cosa farà ora Alessandro Sallusti. I retroscena riportavano diverse ipotesi. Quella giusta è una sola

Sallusti difende Renzi

Dopo lo scoop di Dagospia di ieri sull’abbandono della direzione de Il Giornale in tanti si sono chiesti cosa farà ora Alessandro Sallusti. I retroscena riportavano diverse ipotesi. Quella giusta è una sola

Ecco cosa farà Sallusti dopo aver lasciato la direzione de Il Giornale

Alessandro Sallusti ha firmato ufficialmente ieri sera l’incarico per la sola direzione del quotidiano ‘Libero’, del gruppo Angelucci. La notizia è di Adnkronos che spiega che Pietro Senaldi, attuale direttore responsabile di ‘Libero’, affiancherà il neo direttore Alessandro Sallusti alla guida del quotidiano, con la qualifica di “condirettore” della testata del gruppo Angelucci. Lo stesso Senaldi, contattato dall’Adnkronos, ha confermato l’indiscrezione: “S tratta di un’operazione concordata da tempo che dimostra la volontà di investire sulla testata, che si sta allargando su piu fronti multimediali. Sono contento di tornare a lavorare con Sallusti che mi riportò a Libero proprio dal Giornale e ringrazio l’editore per la voglia di continuare a scommettere su Libero”.

Altre indiscrezioni vedevano Alessandro Sallusti come possibile candidato per il centrodestra, dopo le incertezze di Albertini che prima aveva rifiutato per poi proprio oggi concedere un nì, come sindaco a Milano. Ieri il CdR del Il Giornale aveva fatto sapere di non essere a conoscenza delle dimissioni di Sallusti:

“Per non farci mancare niente siamo alle prese con le possibili dimissioni del direttore Alessandro Sallusti. La situazione alle 17.20 per quanto ne abbiamo saputo è la seguente: la notizia datada Dgospia (come quella del covid di Sallusti, se ricordate) non è al momento stata confermata né dal direttore , né dall’ad della See Andrea Favari”. Comincia così la lettera del cdr del Giornale, diramata in seguito alla diffusione della notizia secondo cui il direttore Alessandro Sallusti si sarebbe dimesso dalla direzione del quotidiano.

“Come cdr -scrivono- quello che stiamo facendo è chiamare i diretti interessati e, al momento, Sallusti non ha risposto al cellulare, mentre Favari, intercettato in sede, non ha voluto commentare. All’interno della redazione anche i nostri colleghi che più sono vicini a Sallusti non hanno alcuna informazione, né ci hanno riferito di segnali di questi ultimi giorni. Noi stessi del cdr abbiamo visto il direttore giovedì scorso e non avremmo scommesso un centesimo su una cosa di questo tipo”.

“Per quanto riguarda le indiscrezioni, in rete ce ne sono quante volete. Il nostro compito resta quello di insistere per avere informazioni verificate e vi terremo informati non appena le avremo”, conclude il cdr.