Fatti

“Dove sono quelle zocc… femministe di sinistra?”: l’insulto di Rossella Angiolini dopo la morte di Saman

Lei è presidente della commissione Pari Opportunità della Provincia di Arezzo e candidata sindaca nel 2006 per il centrodestra. Si chiama Rossella Angiolini ed è rimasta così colpita per la morte di Saman che invece di stigmatizzare quello che è successo pensa ad insultare altre donne

Saman rossella angiolini

Rossella Angiolini, presidente della commissione Pari Opportunità della Provincia di Arezzo e candidata sindaca nel 2006 per il centrodestra, ha pubblicato sul suo profilo Facebook un commento sulla morte di Saman che insulta le donne di sinistra.

“Dove sono quelle zocc… femministe di sinistra?”: l’insulto di Rossella Angiolini dopo la morte di Saman

Angiolini è davvero addolorata per la morte di Saman. Tanto da insultare altre donne, come se avesse capito tutto della vicenda, che scaturisce proprio dal mancato rispetto dei diritti della ragazza. Parole inequivocabili: “Delitto di Saman. Ma quelle zoccole di femministe di sinistra dove sono???”

rossella angiolini zoccole femministe di sinistra saman

Il post ha scatenato numerose polemiche: «Ho sempre considerato Rossella Angiolini una persona con un forte profilo istituzionale oltre che una qualificata avvocata impegnata nel diritto di famiglia e nei diritti delle donne – ha commentato su Facebook Francesco Ruscelli segretario provinciale Pd – questo mio convincimento si è scontrato con le parole che ho letto sul suo profilo Facebook e ancora di più con i commenti che incitano alla violenza che ne sono seguiti. ‘Delitto di Saman. Ma quelle zoccole di femministe di sinistra dove sono???’. Mi chiedo se questo linguaggio, gravemente sessista, possa essere utilizzato dalla presidente della commissione provinciale pari opportunità e soprattutto se una persona che utilizza questo linguaggio possa continuare a rivestire quel ruolo».  #Siamotuttezoccole è invece l’hashtag lanciato da Silvia Russo consigliera di parità e segretaria generale della Cisl. Ma Rossella Angiolini, come scrive La Nazione, non ha intenzione di scusarsi. Anzi, la presidente della commissione Pari Opportunità rilancia: “Le zoccole della destra sono molto più coerenti di quelle di sinistra.Questo è certo” E aggiunge: “Ho un difetto, dico quello che penso. Non sono un’ipocrita e non fingo di essere buonista”. Chissà Saman cosa ne penserebbe.