Attualità

Il consigliere e la DJ «figa da violentare»

@neXt quotidiano|

kevin masocco 2

Kevin Masocco, consigliere comunale della Lega a Bolzano, ha smentito di aver pronunciato una frase a lui attribuita in un messaggio audio circolato su Whatsapp in cui si sente una persona che dice „”Vieni allo Juwel, c’é una DJ figa da violentare. Adesso ti faccio una foto porco d…”. L’audio è stato pubblicato online dal giornale Tageszeitung.

Il consigliere e la DJ «figa da violentare»

Il sito on line del giornale pubblica l’audio, spiegando che si tratterebbe di un messaggio vocale su Whatsapp destinato a una chat interna ad uso di esponenti della Lega. “Qualcuno ha chiaramente imitato la mia voce. Non è la prima volta che la Lega subisce questo attacco” è la replica affidata a Facebook dallo stesso Kevin Masocco.

kevin masocco 1

“Sta girando un audio in cui io avrei detto cose ignobili. Chi mi conosce personalmente ha subito capito che la voce non è la mia. Mi spiace molto dover smentire e dovermi giustificare per ciò che non ho fatto”, scrive Masocco in una nota. “Da sempre difendo la dignità di tutte le donne e condanno ogni atto di violenza. Chiederò al Comitato pari opportunità del comune di Bolzano di attivarsi sempre più per promuovere la dignità della donna”, scrive Masocco. Il quale, sostiene, è interviene “non tanto per difendere la mia reputazione ma per chiedere la tutela per tutte le forme di violenza sulle donne”.

Leggi sull’argomento: Pa Pa Pa a Sintilli: l’audio whatsapp rubato e l’indagine di Catania