Fatti

Diventa anche tu medico di te stesso con lamiaricetta.com

comitato nazionale rilascio ricette - 1

Vuoi diventare medico di te stesso? Se vi siete già fatti questa domanda significa che avete già intrapreso il percorso di liberazione dalla dittatura medica. La risposta invece si trova sul sito lamiaricetta.com. Grazie a La Mia Ricetta chiunque potrà chiedere gratuitamente e in Rete un consiglio su come curare i propri malanni. Finalmente non sarà più necessario chiedere il parere del medico per guarire: ci pensa Internet.

Il Comitato Nazionale per il rilascio delle ricette

Già in molti si affidano all’Internet per trovare la cura migliore per le proprie malattie o per quelle dei propri familiari. C’è chi per un consulto si rivolge a Gabriella Mereu, chi invece all’amico “che ne capisce”, quello ipocondriaco che anche se ha studiato all’Università della Strada potrebbe avere una laurea in medicina. Se solo volesse. Fino ad ora però si è proceduto in maniera troppo amatoriale. È sufficiente un’analisi grafologica per diagnosticare gli occhi di pernice? E se l’omeopatia non basta e serve qualcosa di efficace?

Ecco quindi l’idea geniale, creare un comitato ad hoc fatto da gente non legata alla classe medica. Il Comitato si occuperà di valutare le diagnosi e prescrivere la medicina appropriata. Chiunque, semplicemente rivolgendosi al sapere del Popolo della Rete, potrà evitare di rivolgersi al medico per potersi far prescrivere i farmaci. Nel Comitato attualmente ci sono una casalinga, un aspirante sismologo, una blogger, un consulente relazionale per animali e una catechista.

Ma come funziona La Mia Ricetta?

Come spiega Emanuele Castaldi (in arte Immanuel Casto) il funzionamento è oltremodo semplice e sembra impossibile che nessuno ci abbia pensato prima. Una giuria popolare voterà la ricetta più adatta al paziente. In questo modo sarà garantita non solo l’indipendenza delle prescrizioni dai condizionamenti di Big Pharma ma anche la democraticità della prescrizione. Ma non solo: il paziente potrà decidere se e quali farmaci assumere. Perché va bene la democrazia ma se il risultato non è quello sperato c’è sempre margine per fare da sé.
comitato nazionale rilascio ricette - 2
Un sogno? Sì, perché il progetto è solo una trollata di Immanuel Casto, noto cantante confidenzianale. Un progetto che però prende spunto dalla realtà dove in molti si rivolgono a esperti improvvisati o alle Iene per sapere se Stamina è una cura che funziona o meno. Purtroppo nessuno di loro leggerà l’articolo fino a qui e quindi i medici di sé stessi crederanno che davvero c’è la possibilità di farsi fare le ricette online da un comitato popolare.