Fatti

Il lancio di fogli contro il Ministro D’Incà alla Camera | VIDEO

Il gesto di protesta rivendicato dai deputati del Gruppo Alternativa

D'Incà

Il Ministro per i rapporti con il Parlamento si trovava questa mattina alla Camera dei deputati per annunciare il ricorso alla “mozione fiducia” al governo per l’approvazione di alcune norme sulla situazione sanitaria e pandemica in Italia, come l’obbligo vaccinale. Ed è quella la mossa che ha fatto sobbalzare dagli scranni di Montecitorio le facili proteste del gruppo Alternativa che si è scagliata contro Federico D’Incà prima occupando i banchi dell’esecutivo e poi lanciando dei fogli di carta contro di lui.

D’Incà, il ministro contro cui sono stati lanciati fogli alla Camera

Nel video dell’Agenzia Vista vengono mostrati quei concitati momenti. Mentre il Ministro d’Incà sta leggendo il testo che annuncia il ricorso alla mozione di fiducia su quei provvedimenti e alle relative modifiche (quella sull’obbligo vaccinale per le categorie che già conosciamo), i deputati del gruppo Alternativa – che si è autocostituito perlopiù grazie agli espulsi dal MoVimento 5 Stelle – hanno preso d’assalto i banchi destinati ai rappresentanti del governo. Non limitandosi a una protesta verbale.

I commessi della Camera hanno provato a fare scudo attorno al Ministro per i Rapporti con il Parlamento che ha tentato (riuscendoci nel caos) di proseguire nella lettura di quel testo che riportava le indicazioni di Palazzo Chigi. Durante quella lettura, però, i fogli di carta sono piovuti sulla sua testa. E il gruppo Alternativa ha rivendicato, poco dopo, quel gesto di protesta a Montecitorio: “Abbiamo occupato i banchi del governo. perché siamo stanchi dell’abuso del ricorso alla questione di fiducia da parte dell’esecutivo. Vogliamo discutere in aula, con i tempi previsti dalla democrazia, questo decreto che riguarda il prolungamento dello stato d’emergenza e l’obbligo di vaccinazione per gli over 50”.

(foto e video: da Agenzia Vista)